Utente 173XXX
Buongiorno,

Hi 41 anni. Sono un attleta amatoriale. Corro a piedi da oltre 10 anni. Negli ultimi 6 mesi ho notato una discesa vertiginosa delle mie capacita aerobiche. Negli ultimi giorni riesco appena a correre per 30 minuti con una frequenza cardiaca di oltre 180. Ho corso i 30 minuti con una velocita bassissima di 7 min/Km. Normalmente facevo sedute di oltre 1 ora correndo a 5.40 min/Km con frequenza di 160 b/m.
Tutto questo si accompagna con un fiato molto corto che soppraggiunge dopo i primi 10 minuti di esercizio.
Il medico mi ha consigliato dei farmaci contro la sinusite ( settimane fa ho avuto un forte reffreddore). Questi farmaci non hanno aiutato. Le vie respiratorie non mi sembrano ostruite. E come se anni di esercizio fossero spariti. Mi sento al punto di partenza. Da notare che la stessa cosa si verifica con il tennis. Gioco 1 o 2 volte per settimana ma anche li, vi e stata una flessione vertiginosa delle mie prestazioni.
Adesso andro a fare un controllo polmonare per vedere la risposta dei polmoni sotto sforzo. Sto incominciando a essere davvero preoccupato.
Penso anche a problemi cardiaci ( pressione e ritmo cardiaco a riposo ok ).

Vi ringrazio per una vostra indicazione sul caso.

[#1] dopo  
Dr. Luciano Alfidi

24% attività
0% attualità
0% socialità
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Le consiglio un attento screening cardiologico e pneumologico,comprendente un test ergometrico,un ecocardiodoppler,un holter cardiaco 24 ore compresa una seduta di allenamento e una spirometria.
dott.luciano alfidi
www.sportmedicina.org
Dr. LUCIANO ALFIDI