Utente 111XXX
Salve, sono un ragazzo di 19 anni pratico palestra da circa un paio di anni, sono alto 1.72 e peso 60kg.
Faccio 3 allenamenti a settimana 2 pesistica per aumentare la massa muscolare, e uno di arti marziali.

Tre mesi fa ho iniziato a seguire una dieta a zona, che praticamente nel mio caso, rispetto a come mi alimentavo prima, consiste soltanto nell'inserire piu pasti durante la giornata.
La dieta e strutturata in questo modo:

COLAZIONE (ORE 7:00 CIRCA): albumi 100-150g circa, con pane integrale e olio, oppure affettato con pane tostato.

SPUNTINO (ORE 10:00): panino con affettato

PRANZO (ORE 13:00): pasta + carne o pesce o carne o uova + insalata

SPUNTINO (ORE 17:00): 250g di yogurt magro + frutta secca

CENA (ORE 20:00): insalata + carne o pesce + verdura cotta o legumi + frutta

SPUNTINO (CHE CONSUMO SOLO SE STO SVEGLIO OLTRE LE 24:00): latte parzialmente scremato + cacao amaro.

Il tutto per un apporto al giorno, di circa 90-95g di proteine, 150g circa di carboidrati e 35-40g di grassi!
Ora le mie domande sono:
- la dieta va bene strutturata in questo modo? e le proteine che assumo sono troppe, basandosi sulla quantità di attività che faccio e sul fatto che il mio obbiettivo e l'aumento della massa?
- alla mattina ho deciso di assumere al posto degli albumi (per una questione di tempo) 14g di proteine in polvere micellari del siero del latte + 300ml di latte + frutta secca + un frutto. Come colazione va bene? e le proteine in polvere fanno male, o nel mio caso come integrazione vanno bene?

Ringrazio per le vostre eventuali risposte e per l'attenzione.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Uberto Maria Santoboni

24% attività
0% attualità
12% socialità
ASSEMINI (CA)
SESTO SAN GIOVANNI (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
un paio di appunti alle sua richiesta.

Gli integratori vanno assunti dietro consiglio medico - mai a caso - e solo in caso di effettiva necessità (malassorbimento, ridotto apporto, ecc). Si integra ciò che manca, non ciò che già si ha (come “integrare” con acqua un bicchiere già pieno).

La composizione della sua dieta appare sbilanciata in favore di un eccessivo apporto proteico, anche in funzione dell’attività sportiva praticata.

Infine, il calcolo da lei indicato sui nutrienti assunti appare quantomeno improbabile; se così non fosse, starebbe assumendo, nella migliore delle ipotesi, circa 1450 Kcal al giorno, meno del suo metabolismo basale…

Si rivolga con fiducia ad un Medico dello Sport (se non ne ha uno, se lo faccia consigliare dal suo Medico Curante) per avere le adeguate risposte ai suoi quesiti.

Buon allenamento,
Dr. Uberto M.Santoboni
Specialista in Medicina dello Sport

[#2] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
La dieta a zona è una dieta sbilanciata, soprattutto per chi pratica attività sportiva, e soprattutto è una alimentazione "fai da te", mentre le corrette norme di igiene alimentare devono essere indicate dal medico. Confermo quindi quanto già detto dal collega: si rivolga allo specialista in Medicina dello Sport per tutte le risposte che le necessitano e che, dopo visita ed eventuali esami, le verranno fornite.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#3] dopo  
Utente 111XXX

Capisco, e vi ringrazio per le vostre risposte.

Vorrei solo gentilmente chiedervi, dato che tra scuola, lavoro e impegni vari la visita che voi mi consigliate non potrò eseguirla in breve tempo, avreste nel frattempo qualche consiglio da darmi sul come modificare la dieta da me sopra scritta.

Grazie,
Cordiali Saluti

[#4] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Come già detto, non è possibile dare le indicazioni che chiede a distanza e senza una visita e l'esecuzione degli eventuali esami necessari. Indicazioni di tipo generale le può trovare nella sezione specifica di SPORT & MEDICINA:
http://www.sportmedicina.com/alimentazione_fisiologia.htm
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com