Utente 159XXX
Buongiorno,

Volevo porvi un quesito per un problema direi abbastanza semplice ma scomodo per uno sportivo come me.
Premetto che faccio attività di fitness tre volte alla settimana abbastanza carica di sforzi a livello muscolare e calcetto saltuariamente.
Rientrato dalla vacanze dopo la prima seduta in palestra alzandomi banalmente dal divano ho sentito tirare la gamba proprio all’attaccatura tra quest’ultima e il bacino.
Dopo qualche giorno di assoluto riposo ho ripreso l’attività fisica, seguita però da saltuarie fitte a livello inguinale.
Sono andato dal mio medico di base che mi ha parlato di leggere infiammazione di inguine e adduttori.
Negli ultimi giorni il dolore se pur saltuario è sempre presente tranne quando il muscolo si scalda sotto sforzo, a quel punto sparisce per poi ricomparire in maniera leggera dopo.
Mi ha prescritto momendol pomata due volte al giorno ed eventualmente qualche bustina di oki.Il dolore ora sembra essersi spostato più sulla zona pubica.
Mi ha escluso patologie diverse in quanto ad esempio in caso di ernia avrei dei rigonfiamenti e dolore soprattutto sotto sforzo in pratica il contrario di quello che ho io.
Tutto questo è nella parte destra dove mi hanno trovato un anno fa a seguito di eco + visita un varicocele di primo grado ( terzo a sx ).
Volevo un consiglio da parte vostra sulla sintomatologia e sulla cura intrapresa.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PARMA (PR)
RHO (MI)
COMO (CO)
MARCALLO CON CASONE (MI)
MATERA (MT)
NOVARA (NO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Caro utente,

ogni volta che si propone un dolore all'anca in un paziente giovane, dal punto di vista ortopedico è opportuno indagare ed escludere la presenza di un conflitto femoro-acetabolare.

https://www.medicitalia.it/minforma/ortopedia/622-conflitto-femoro-acetabolare-femuro-acetabular-impingement-fai.html

La diagnosi viene posta dal chirurgo dell'anca sulla base di una radiografia del bacino con proiezioni assiali delle anche.

Distinti saluti
Dr. Emanuele Caldarella

Chirurgia dell'anca e del ginocchio
emanuele.caldarella@medicitalia.it