Utente 232XXX
Salve, stò cercando informazioni in merito alla sensazione continua che ho di braccia e spalle stanche. Mi spiego meglio, sono ormai oltre 6 mesi che sento le braccia stanche apparentemente senza un preciso motivo.

Faccio un pochino di storia per spiegare meglio: ho fatto nuoto agonistico da 8 a 20 anni di età, poi ho smesso, ma comunque ho continuato per qualche hanno con l' attività sportiva, che poi ho ridotto ulteriormente per varie ragioni tra cui un' intervento in artroscopia alla spalla per una lesione al tendine del sovraspinato e un distacco dei legamenti gleno-omerali anteriori che mi provocava dolore e infiammazioni, ora sono 2 anni e mezzo che ho ripreso a nuotare come "master" ( 5/6 anni dopo l' intervento alla spalla che non credo sia la causa anche perchè sarebbe localizzato ) e faccio mediamente 2/3 allenamenti da un' ora e mezza alla settimana.
La sensazione è cominciata la scorsa stagione.

Lavoro 8/10 ore tutti i giorni, ma come responsabile tecnico in ufficio per cui non un' lavoro pesante dal punto di vista fisico o muscolare.
Ho sempre pensato solemente a un po' di stanchezza e preso solo integratori alimentari tipo multivitaminici o sali pensando che fosse necessaria un' integrazione da questo punto di vista, ma in pratica non mi danno nessun beneficio.
La stanchezza delle braccia è il problema più fastidioso, diciamo che sento le braccia stanche per tutto l' arco della giornata, non in particolare quando mi alleno anche se in caso di allenamenti intensi la difficoltà è amplificata.
Oltre alla stanchezza delle braccia ho anche qualche tremore alle mani, ma questo non c'è sempre. Inoltre mi capita specialmente la sera, sia nei giorni di allenamento sia in quelli di riposo di avvertire una sorta di spasmo/fastidio, non saprei nemmeno bene come descriverlo, per lo più alle gambe (che però non sento stanche in modo particolare come invece sento le braccia) a volte questi "fastidi" sono anche diffusi a tutto il corpo, non sono delle contrazioni muscolari involontarie vere e proprie, ma più tipo un impulso fastidioso, ripeto non trovo un modo di descriverlo chiaramente...

Insomma vorrei chiedere un consulto per capire da cosa possa essere dovuto e di conseguenza provare a fare delle analisi/visite specialistiche non saprei neurologiche o di altra natura per risolvere questo problema che stà diventando fastidioso.
In attesa di un riscontro, Grazie del cortese interessamento.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ricevendo risposte in questa area provi a ripostare anche in ORTOPEDIA

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com