Utente 185XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 19 anni appassionato di bodybuilding. Pratico questo sport da circa tre anni, in modo serio e più avanzato da Aprile 2009. Mi alleno in media 3/4 giorni alla settimana, con sedute di durata intorno ai 90 minuti, alternando periodi di scarico a periodi di massa a periodi di forza. A marzo 2010 iniziai ad assumere proteine in polvere, circa 15 grammi due volte al giorno, e smettendo l'assunzione per qualche settimana ogni tanto, sostanzialmente ho continuato a prenderle fino a Settembre di quest'anno. Nel corso di questi due anni ho integrato anche con creatina monoidrato, con circa due cicli da 2/3 mesi (sempre con piccole dosi), e, a Gennaio 2011 con BCAA e Omega-3 fino ad Agosto/Settembre; da Luglio fino a Settembre, inoltre, ho assunto circa 6 grammi di glutammina al giorno, 3 la mattina e 3 dopo l'allenamento. La domanda è la seguente: mi rendo conto di aver sbagliato, anche se non ho esagerato assolutamente, ma l'assunzione solamente di proteine in polvere ad esempio, durante un periodo di uno o due mesi, è sempre sconsigliata (come del resto tutti gli integratori di prima) oppure è "accettabile"?

Ora passo all'altro tema, l'ansia. Premetto che sono sempre stato un tipo molto ansioso, credo questo sia dovuto alla mia situazione famigliare, ecc.. e ho avuto, fino a Gennaio di quest'anno, 2-3 attacchi di panico. Da Gennaio 2011, appunto, in concomitanza con altri fattori esterni che hanno sicuramente scatenato il tutto, ho notato un aumento dell'ansia e di attacchi di panico. Vi chiedo: è possibile che gli integratori sopra citati possano aver influenzato il mio stato d'animo?

[#1] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2010
Caro ragazzo,

quando si soffre di ansia è sempre necessario rivolgersi ad uno specialista, psicologo o medico psichiatra, e non lasciare che la situazione peggiori o si cronicizzi.

Di conseguenza ti invito a farlo e a non considerare gli attacchi di panico come qualcosa che possa passare da sè, perchè ragionare in questo modo può essere molto rischioso.

Anche per quanto riguarda l'assunzione di integratori il fai da te è pericoloso e può causare squilibri e disturbi organici che chi non è seguito da un medico può involontariamente provocarsi: le proteine in particolare possono incidere in maniera significativa sull'attivazione psicofisica e ad es. chi soffre d'insonnia dovrebbe evitarne un eccessivo consumo di sera, privilegiando i carboidrati.

Ti consiglio quindi vivamente di rivolgerti ad un medico e anche ad uno psicologo, considerando la possibilità che l'assunzione di integratori possa aver fatto precipitare un preesistente stato ansioso.

Saluti,
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it