Utente cancellato
Come prima cosa, grazie per il servizio da voi offerto.
Allora, sono alto 180 cm e peso 75kg (massa grassa intorno ai 6-7 kg...bilancia da casa). Faccio pesistica tre volte a settimana per un ora circa seguito da 20 minuti circa di corsa. Vorrei aumentate un pochino la mia massa magra ed ho letto che per farlo una dieta con molte proteine insieme al giusto apporto degli altri macronutrienti (carbo e grassi)è il giusto aiuto per poterlo fare. Ho così deciso di comprare un integratore di proteine.
Ho letto però che sulle confezioni degli integratori di proteine, deve esserci scritto: in caso di uso prolungato oltre le otto settimane consultare il medico. Perchè?

Inoltre, premesso che so perfettamente che la quantità proteica giornaliera varia dai 1,2 ai 2,2 g per kg di peso corporeo (di una persona con pochi chili di grasso ovviamente) e che io personalmente ne assumo (compreso integratori)circa 110 gr al dì (75kg che è il mio peso corporeo per 1,5, non mi va comunque di esagerare), quali sono comunque gli esami da dover fare per tenere la situazione sotto controllo ed essere sicuro si non "subire" degli effetti collaterali?
Io ho pensato tipo a sangue e urina, voi ne sapete alcuni specifici? Con il loro nome specifico?
Grazie

[#1]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
una dieta iperproteica può essere davvero dannosa,
farsi dei danni non è cosa bella, consulti un medico dietologo ed un medico dello sport...il fai da te non ha mai dato grandi risultati...
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#2] dopo  
45419

dal 2017
A parte il fatto che io non credo che una dieta di 110 gr di proteine al dì sia una dieta iperproteica, nel senso dannoso nel termine, non sono una persona stupida che assume cibo e integratori in maniera ignorante. Ho letto da più parti che 1gr di proteine per kg di peso corporeo è la RDA consigliato per la maggior parte della popolazione "sedentaria". Io che faccio pesistica lo ho innalzato solo ad 1,5gr per kg di peso corporeo, mentre ci sono riviste che ne consigliano 2 o addirittura 3ge per kg di peso.
Inoltre nella mia richiesta ho fatto una sola domanda a cui non sono stato risposto,e quindi la ripeto cortesemente:

"quali sono comunque gli esami da dover fare per tenere la situazione sotto controllo ed essere sicuro si non "subire" degli effetti collaterali?
Io ho pensato tipo a sangue e urina, voi ne sapete alcuni specifici? Con il loro nome specifico?
Grazie"

[#3]  
Dr. Luigi Marino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
CARO RAGAZZO,
Consulti un medico dietologo ed un medico dello sport...
il fai da te non ha mai dato grandi risultati...
LUIGI MARINO CHIRURGO OCULISTA
CASA di CURA “ LA MADONNINA “ via Quadronno n. 29 MILANO tel 02 58395555 o 0258395333

[#4] dopo  
45419

dal 2017
CARO DOTTORE...EVIDENTEMENTE LEI LA MIA UNICA DOMANDA NON LA VEDE PROPRIO.
E oltretutto è affezzionato alla frase "il fai da te non hai mai dato grandi risultati".
A parte il fatto che io di risultati in palestra ne sto avendo (eccome!), se dovessi eseguire il suo saggio consiglio alla lettera a sto punto, non solo dovrei farmi seguire da un personal trainer in palestra (che quelli seri ad ora ti costano almeno sui 20-40 euro a ora....i soldi me li da Lei?) ma addirittura per maggiore sicurezza, andare a fare gli esercizi direttamente presso un ospedale cosicchè in ogni momento della preparazione sia suguito dai voi cari medici "visto che il fai da te non ha mai dato grandi risultati"(e a questo punto posso anche farmi un mutuo...).
Ad ogni modo è un pò che conosco questo servizio on-line e avevo già chiesto altri consulti...e tutti gli altri medici seppur dicendomi comunque, come giusto che sia, di rivolgermi allo specialista di turno qualche suggerimento o parere me lo avevano anche dato. Lei invece ha fatto due intervente completamente inutili!Complimenti!

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Ritengo di poterle dire apertamente che Lei e' un gran maleducato.

Innanzitutto, il collega le ha risposto gratuitamente come ha ritenuto opportuno risponderle, poi, in ogni caso, se lei ritiene di non dover seguire i consigli del collega e' liberissimo di farlo.

Voglio ricordare inoltre, che ogni medico e' visibile in modo chiaro e senza anonimato, a differenza sua che dietro l'anonimato si permette di offendere un collega che le ha dato solo il suo parere professionale.

Invece di andare in palestra vada a scuola di educazione che alla sua giovane eta' forse qualche miracolo lo puo' ancora fare

Visto che la firma e' preimpostata, cancelli lei stesso i cordiali saluti, perche' i cafoni non vanno salutati
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
45419

dal 2017
Io non offeso nessuno AL CONTRATRIO DI LEI che mi ha dato del cafone e maleducato (in tutte la mie repliche precedenti infatti non ci sono aggettivi sulla qualità della persona AL CONTRARIO DI LEI nei miei confronti), ho solo espresso con ironia e con enfasi (LA STESSA USATA DA LEI quando parla di miracoli...) un giudizio sul parere dato dal suo collega dopo la mia reiterata richiesta alla quale non sono stato risposto. Non ho inferito sulla qualità della persona del suo collega COME DA LEI fatto nei miei confronti.
E il giudizio è stato che le risposte dal suo collega fornite sono state inutili dato che non aggiungevano nulla a ciò che io sapessi già. Anzi, potrei anche ritenermi offeso io, dato che il suo collega mi ha giudicato così ignorante da non sapere neanche che in questi casi si deve andare da un dietologo o un medico dello sport.
Lei inizierebbe mai suna piegazione ad una persona adulta che chiede spiegazioni sulle varie tipologie di mele (fantasticando che lei fosse un ESPERTO DI MELE) dicendo: "Allora le mele crescono sugli alberi..."?
Ad ogni modo alla fin fine è anche vietato esprimere giudizi? Credo che anche Lei, almeno una volta nella sua vita abbia detto a qualcuno, GIUDICANDO: "ma è inutile quello che stai dicendo!" O no? Penso che almeno una volta nella sua vita anche Lei lo abbia fatto anche se chi le parlava lo stava facendo GRATUITAMENTE.
Alla fin fine quindi, non ho la preseunzione di sapere se mi arriverà mai un invito da quella scuola di cui Lei parla, ma se succederà credo proprio che io non sarò il solo a riceverlo.

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Non e' che non inserendo etichette/aggettivi lei non sia stato maleducato e cafone, ha offeso il collega e cio' che le ha professionalmente scritto.
Lei da utente si prende il consiglio e se non ne e' soddisfatto non fa commentini ironici su chi deve pagare il personal trainer o il medico.....




https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139

[#8] dopo  
 Staff Medicitalia.it

Gentile utente,
questo sito serve per dare indicazioni di massima agli utenti, non per effettuare diagnosi, prescrivere terapie o indicare esami da eseguire "secondo la prescrizione dell'utente".

Lei si pone come persona informata e intelligente, cita come fonti alcune riviste (mediche? sportive?....) e imposta una domanda sulla base di tali informazioni, giungendo già a delle sue conclusioni che non possono essere valutate dal medico attraverso questo servizio.

Lei qui NON PUO' pretendere "di essere risposto", nè tantomeno di ottenere una risposta che la soddisfi, anche perchè un medico può ritenere che il miglior consulto da darle in questo frangente sia quello di non darle indicazioni, proprio per spingerla ad evitare l'autotrattamento che, anche se sicuramente non sarà il suo caso, rimane uno dei fenomeni che causa i maggiori danni alla salute.

Inoltre non vedo perchè deve lamentarsi verso i medici qui intervenuti, che forniscono un servizio (utile o inutile che sia) completamente gratuito, degli eventuali costi che dovrebbe sostenere per le necessità che manifesta ma che qui nessuno le vuole imporre.

Cordiali saluti
Lorenzo Cecchini
responsabile Medicitalia.it

[#9]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prego tutti di scusarmi se interverrò anch'io in questa discussione, segnalata a tutto lo staff medico del sito.

A lei che ha chiesto un parere voglio rispondere specificamente esortandola però PRIMA a considerare quanto le ha scritto il Prof.Marino, il quale, con "oculatezza" (voglio usare la sua stessa ironia..) e "lungimiranza" ha capito perfettamente che le informazioni che raccoglie un utente, convinto di sapere tutto e di poter far bene da solo, potrebbero senz'altro nuocergli. Una quantità di proteine che ad un atleta può sembrare piccola, per chi potrebbe avere problemi di fegato e reni sarebbe un danno!

Ho capito, certo, che c'era ironia, ma c'è modo e modo di esprimerla (e comunque, non in maiuscolo)..Le pare?

Ad ogni modo sono possibili le seguenti analisi, dietro parere ineludibile del suo medico o del medico sportivo, in quanto molte potrebbero essere del tutto inutili e costose
(...e i soldi non posso darglieli io...)

Screening epatico (GOT, GPT, bilirubinemia, gamma-GT)
Quadro siero-proteico
creatininemia
azotemia
uricemia
elettroliti
emocromo completo con formula
creatinina-clearance (nelle urine delle 24 ore)
Esame urine

Cerchi di essere però meno ironico la prossima volta e la prego.. chieda scusa al Prof.Marino il quale ha visto perfettamente quello che si doveva vedere!!

Sappia noi siamo su questo sito del tutto gratuitamente, nessuno ci paga e lo facciamo solo per essere davvero utili a chi chiede consulto; essere offesi, anche se non intenzionalmente, non è bello.

Le assicuro che la risposta più professionale gliel'ha data proprio il Prof.Marino, a cui vanno i miei più profondi sentimenti di stima e solidarietà umana e professionale. A lei, le stesse raccomandazioni che le ha fatto il Professore.

Saluti
Agnesina Pozzi


[#10]  
Dr. Sebastiano Petracca

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Cari Colleghi
Utenti come il nostro dovrebbero essere ignorati. E' perfettamente inutile cercare di spiegare eventuali danni ad una persona che ha come fine ultimo "pompare" il fisico... a chi non è capitato di vedere giovani distrutti da piccoli trucchi per "lavorare" meglio nelle palestre?
Mi permetto di consigliare, oltre gli esami richiesti dalla collega, anche la vatutazione di un QI del nostro utente...
Dr. Sebastiano Petracca
Anestesista Rianimatore
http://www.spteam.it
http://www.sanitaprivata.com

[#11]  
Dr. Agnesina Pozzi

48% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Collega
purtroppo questa è l'era "dell'evidenza" (e apparenza) e i media propalano la cultura del corpo come un vangelo, da cui non si può trasgredire per non essere emarginati. Questi poveri ragazzi sono bombardati da tutti per essere belli, sempre più belli, aitanti, efficienti (vedi programmi tipo amici; l'ossessione di belli da calendario e pubblicità, l'abbigliamento da extramodelli e via discorrendo).

Neppure possiamo ignorare che il mondo dello sport ha fatto tante vittime proprio per aver perso di vista l'essenza dello sport e dell'agòne leale, sottoponendo di forza gli atleti neocampioni ad integratori e doping, spesso con la compolicità o l'ignoranza di nostri (ahimè) colleghi.

Sono confortata dal fatto che questo ragazzo, almeno, dico almeno, si è rivolto ad un sito medico per avere delle informazioni, ed in questo, è stato prudente. Bisogna spiegargli che ci sono altri "perchè" da porsi nella vita e non solo per la sua salute.
Ha chiesto aiuto, diamoglielo. Il suo QI attuale, qualunque esso sia, è stato superiore a quello di molti suoi coetanei che, ignorando del tutto le problematiche legate agli integratori, si sono fatti molto, ma molto male.

Cordialmente
Agnesina Pozzi

[#12] dopo  
45419

dal 2017
Scusate se rispondo a distanza di un pò di tempo....ma sono stato impegnato e sopratutto cercavo di preparare una risposta per rispondere punto per punto a tutto quanto detto nei vostri vari interventi. Solo che mi sono reso conto che non ho comunque il tempo per preparare una risposta che pian piano si scopriva lunga e complessa. Per chiudere la discussione (spero) allora mi affido alla semplicità dicendo semplicemente che:
- le prime risposte sono state frutto solo di istinto, volevo solo essere ironico tutto qui. Non volevo offendere nessuno nè creare alcun casino. Se lo ho fatto chiedo scusa.
- lavoro dal lunedì al venerdi otto ore al giorno. Quando stacco alle sette vado in palestra. Come fine ultimo non ho quello di pompare il fisico, ma mantenermi in forma e SANO, ecco il perchè della domanda.
- rimango del parere che ad ogni modo le prime risposte potevano essere più esaustive, anche se ciò magari e per certi versi non giustificava le mie risposte, ma ripeto volevo essere solo ironico, nulla di più nè di meno.
- non guardo amici, nè x factor, nè grande fratello. Guardo pochissima tv. Guardo Dr House però!
- eventuali giudizi di educazione e QI mi sono sembrati quanto meno affrettati.
- ringrazio cmq tutti quelli che si sono interessati a questo forum e chi mi ha dato infine una risposta.
- Sono convinto che la realtà assoluta non esiste. Abbraccio il relativismo (ma non quello assoluto) che si studia nelle scuole di psicologia. Credo che ogni realtà sia vista attraverso degli occhiali fatti di valori, convinzioni e artefatti. Cosi come questo forum e le risposte date da ognuno possono essere interpretate in migliaia di modi diversi...quindi richiedendo scusa a chi posso aver involontariamente offeso, credo che sia opportuno chiuderla qui.