Utente 248XXX
Salve, volevo chiedervi un consulto. Ho 18 anni e il 1 aprile mentre stavo giocando a pallavolo sono saltata a muro e sono atterrata sul piede di mia cugina, prendendo una storta alla caviglia (la caviglia si è girata verso l'interno). Ho messo subito del ghiaccio e la caviglia si è gonfiata e scottava tremendamente, tant'è che non potevo appoggiarla (ecco una foto di com'era la caviglia poco dopo la storta, non si vede molto bene ma era il triplo dell'altra, sembrava una mela http://i39.tinypic.com/k9xc7b.jpg ). Il giorno dopo sotto il malleolo era diventata viola e nel pomeriggio sono andata al pronto soccorso. MI hanno fatto fare una rx tibio tarsica, ecco il risultato:
ESAME OBIETTIVO: edema e dolorabilità malleolo peroneale, RX TIBIO TARSICA DESTRA: indagine non dimostra linee di frattura. I rapporti articolari sono conservati. DIAGNOSI: distorsione caviglia dx CONCLUSIONI: Si consigli<. riposo funzionale con arto in scarico, poi deambulare con stampelle. ghiaccio locale; analgesici al bisogno; pomata di arnica x 3/die per 7gg.

Il giorno dopo ho camminato senza stampelle perchè vado a scuola in pullmann ma mi faceva malissimo e zoppicavo molto. Dopo qualche giorno riuscivo a camminare sentendo poco male anche se a toccrla faceva male e anche se la caviglia restava gonfia e dovevo tenerla fasciata altrimenti cedeva ad ogni passo e continuavo a prendere storte che facevano male. 8 giorni dopo la distorsione sono tornata a giocare a pallavolo (sempre tenendo fasciata la caviglia) e non mi faceva molto male, ovviamente non saltavo e non riuscivo a ruotare la caviglia, ma la caviglia non si era ancora sgonfiata si era solo dimezzata ed era sparito il viola...
E' andato tutto bene fino a una settimana fa, a giocare uso ancora la fasciae la caviglia non si è ancora sgonfiata, quando a correre sentivo delle fitte fortissime; Ora anche stando a riposo sento un pò di male, soprattutto quando mi sdraio..
Volevo chiedere se questo è normale dopo una distorsione o se devo andare dal dottore... Grazie per avere letto tutto e scusate la lunghezza ma mi sembrava di dover descrivere tutto..

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Bergamo

36% attività
4% attualità
12% socialità
SCALEA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Non è stato un trattamento adeguato al tipo di traumatismo quello che lei ha adottato. Tale patologia traumatica (verosimilmente una distorsione di II grado) prevede che la caviglia venga mantenuta a riposo con immobilizzazione (gesso, tutore, taping, bendaggio elasto-adesivo ecc.) per almeno 10-15 giorni con bastoni senza appoggiarla. Tutto ciò risulta necessario per guarire dalle eventuali probabili lesioni della capsula articolare e dei legamenti che spesso si accompagnano a questo tipo di traumatismo.
Si rende necessario a questo punto farsi visitare da uno specialista per comprendere bene le sue attuali condizioni e riprogrammare così l'eventuale terapia da seguire per una guarigione non solo clinica ma anche sportiva. Data la sua giovane età le consiglio di curare bene tali traumatismi i cui esiti possono darle nel tempo disturbi più seri.
Saluti
dr Pasquale Bergamo

[#2] dopo  
Utente 248XXX

Grazie per la risposta, comunque al pronto soccorso non mi hanno fatto immobilizzare la caviglia ne mi hanno detto di fasciarla