Utente 374XXX
salve, mi sono infortunato a dicembre 2014. Durante una partita, facendo uno scatto sentii tirare sulla parte sinistra dell'inguine. i primi giorni facevo fatica a camminare e avevo dolore ad alzarmi e coricarmi. feci l'ecografia 3 settimane dopo, nella quale uscì un'ernia di 5mm. in seguito, nel mese di gennaio, andai dal chirurgo per una visita e mi disse che non era presente alcuna ernia e mi diagnosticò una pubalgia. così mi recai dal mio medico sportivo e, d'accordo con questa diagnosi, mi disse di fare 10 sedute di laser e tecarterapia + stretching. attualmente sono alla settima seduta e non vedo miglioramenti. ho ancora fastidio all'inguine se faccio addominali e se provo, correndo, a fare un cambio di velocità passando da allungo a scatto, sento una specie di "scatto/scrocchio" nella parte interessata (lato sx dell'inguine). Adesso, la mia domanda è questa: pur avendo fastidio ai tendini e in particolare all'adduttore, siamo sicuri che sia la pubalgia a provocare quello "scrocchio/scatto" nell'inguine? di cosa si potrebbe trattare? come posso cure tutto questo?
Grazie, distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le consiglierei di ripostare ANCHE in area ORTOPEDIA se non ricevesse risposte in questa area.

Tanti saluti

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 374XXX

grazie per l'informazione.
distinti saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com