Utente 433XXX
Ho recentemente eseguito una visita dal mio medico di base che, dopo aver ascoltato i sintomi (un dolore irradiato tra inguine e testicolo destro, che sopraggiunge ad episodi e non sempre nelle stesse condizioni; lo si avverte, ad esempio, talvolta in seguito ad uno sforzo fisico, talvolta in seguito ad un colpo di freddo, talvolta senza apparente motivazione specifica), ha ipotizzato la presenza di una pubalgia. Per escludere ulteriori disagi, (ernia inguinale, varicocele, ecc.) mi ha consigliato un'ecografia che ha effettivamente confermato la presenza di un'infiammazione tendinea(?) concentrata esclusivamente sul lato destro dell'inguine. Segnalo inoltre che, sempre recentemente, ho scoperto grazie ad una visita dentistica un'asimmetria della mia bocca, che sarebbe effettivamente storta rispetto a quella che dovrebbe essere la sua posizione naturale; sembrerebbe un dato importante nell'identificazione della mia pubalgia come problema dovuto alla postura. Detto questo, non avrei alcun dubbio se non avvertissi un ultimo sintomo che non ho trovato tra i principali legati alla pubalgia: tra inguine destro e pancia, esattamente nella zona in cui riporto la cicatrice dovuta ad una precedente rimozione dell'appendice, si sente chiaramente un gonfiore non presente sulla sinistra, abbastanza morbido e costante; non scompare mai, neanche nei periodi di totale assenza di dolore o dopo la notte. Pensate che dovrei eseguire qualche altra visita specialistica per chiarire la natura del gonfiore o trovate che sia del tutto normale in caso di pubalgia? Vi rigrazio in anticipo per il tempo dedicato alla lettura del consulto.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non ricevesse risposte in questa area Le consiglierei di ripostare anche in area ORTOPEDIA.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 433XXX

Grazie, Dottore. Ho fatto come mi ha consigliato. Aspetto una risposta in "ortopedia"!

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com