Utente 441XXX

Buongiorno, premetto che sono un amante delle escursioni in media montagna, solo lunghe camminate con zaino di 7kg. Nell'ultima uscita, circa un 20gg fà sono caduto a causa delle condizioni difficili del terreno e ho urtato il ginocchio sx. Ho tranquillamente proseguito l'escursione e non ho avuto alcun segno di gonfiore o ematomi visibili. Ho deciso ieri di eseguire una risonanza perché il dolore continua a farsi sentire soprattutto se il ginocchio effettua una qualche torsione. Di seguito l'esito della rsm. Esame eseguito mediante sequenze SE pesate in T1 e T2 e sequenze STIR; condotte su piani multipli di scansione. Alterazione morfostrutturale del corpo e del corno posteriore del menisco mediale, caratterizzata da fenomeni di slaminamento orizzontale obliquo delle fibre meniscali, con verosimile estensione alla superficie articolare sul versante tibiale. Si associa vasta area di alterato segnale, iperintensa in STIR, a livello del condilo femorale mediale, come per fenomeni di sofferenza ossea. Necessaria valutazione specialistica ortopedica. Nella norma il menisco esterno. Nulla da segnalare a livello delle strutture legamentose del pivot centrale e dei legamenti collaterali. Ai gradi di flessione in esame la rotula appare sostanzialmente in asse, con presenza di lieve falda fluida perirotulea. Moderata quota fluida endoarticolare.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le consiglierei non ricevendo risposte di ripostare anche in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com