Utente 311XXX

Buongiorno.<br />
Sono un ragazzo di 24 anni e pratico sollevamento pesi a livello agonistico.<br />
Recentemente ho avuto un leggero trauma al ginocchio sinistro in palestra durante lo "squat", causa stanchezza.. <br />
Ho effettuato una risonanza magnetica dalla quale risulta questa situazione: <br />
"lievemente assottigliato il legamento crociato anteriore al terzo prossimale e medio in possibili mini esiti distrattivi; lungo il suo decorso si osserva una sottile quota fluida; utile verifica clinica della stabilita' articolare; nella n orma il legamento crociato posteriore e i legamenti collaterali.<br />
A livello del corno posteriore del menisco interno si osserva una sottile rima fissurativa periferica a decorso obliquo.<br />
Non alterazioni a livello del menisco esterno.<br />
Rotula in asse; non segni di condropatia femoro-rotulea." <br />
Vorrei sapere quanto e' grave questa situazione e quanto e come potrebbe compromettere la mia carriera sportiva.<br />
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Casimiro Simonetti

32% attività
12% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Gentile Utente,
manca un dato fondamentale: ora, Lei, come sta? Ossia, lamenta ancora problemi al ginocchio? Se si, di che tipo? dolore a riposo? Dolore durante l'attività? Sensazione di instabilità? Di "pesantezza" articolare? A parte la RM, è stato visitato da uno Specialista Ortopedico?

Io mi occupo appunto di Diagnostica per Immagini e Radiologia interventistica, e so bene che i moderni esami diagnostici ci fanno vedere tanto, tutto, a volte troppo. Così come, chi referta una indagine diagnostica "vede quel che conosce".
Ad esempio citando il Suo esame, un risentimento distrattivo di grado lieve del LCA (crociato anteriore) clinicamente può essere, anzi molto spesso è, silente. Un legamento crociato con un reale danno determina innanzitutto una instabilità della articolazione, recepita dal Paziente o, se di grado moderato, evidenziata dallo Specialista Ortopedico in corso di visita.
I legamenti lesionati NON fanno male, creano instabilità!
La "sottile rima fissurativa periferica" del corno posteriore del M.I. (menisco interno), molto probabilmente altro non è che la espressione di una meniscosi, ossia di una sofferenza cronica della fibrocartilagine, di grado più o meno elevato, ma da considerare praticamente la norma nelle articolazioni di chi pratica attività sportiva intensa (soprattutto nelle discipline della c.d. "atletica pesante" come appunto il sollevamento pesi.
Quindi....
-non tenti di "curarsi" da solo, la RM ok, ma ripeto, e glielo dico da Specialista in Diagnostica per immagini, importanza primaria alla valutazione Specialistica Ortopedica!
Dr. Casimiro Simonetti
http://www.villastuart.it/i-nostri-medici/dottor-casimiro-simonetti?rq=simonetti

[#2] dopo  
Utente 311XXX

Gentilissimo Dr. Simonetti,
al momento non ho alcun dolore/fastidio e nemmeno gonfiore.
Cammino e faccio le scale tranquillamente.
Proprio ieri ho svolto la visita dal medico ortopedico,il quale, dopo aver letto il referto, mi ha visitato.
Mi e' stato detto che il mio ginocchio e' stabile e che quindi posso tornare,anzi "devo", tornare alla mia attività sportiva agonistica che comprende anche un importante lavoro muscolare negli arti inferiori.
L'unica cosa su qui vorrei avere qualche delucidazione in più e' la seguente:
un lieve assottigliamento del crociato anteriore, e' in qualche modo qualcosa che può "regredire"? Posso stare tranquillo (non svolgendo attività sportive di contatto come calcio e rugby,più a rischio "distorsioni") o devo preoccuparmi per quanto riguarda la mia futura carriera sportiva nell'ambito della pesistica?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Casimiro Simonetti

32% attività
12% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Come Le ha confermato lo Specialista Ortopedico...il ginocchio è stabile, quindi il LCA funziona perfettamente, dunque ricominci tranquillamente a praticare! Buona ripresa degli allenamenti...
Dr. Casimiro Simonetti
http://www.villastuart.it/i-nostri-medici/dottor-casimiro-simonetti?rq=simonetti