Utente 125XXX
Buongiorno, il 19 marzo durante una gara di orienteering mentre correvo nel bosco sono inciampato in una radice e mi si è "girato" il ginocchio sinistro. Oltre un forte dolore continuo nella zona posteriore del ginocchio, sento un forte dolore (sempre nella stessa zona) quando chiudo completamente il ginocchio. Ho fatto una RMN e il risultato è il seguente:
Versamento intra-articolare di minima entità.

- Menischi normoconformati con meniscosi bimeniscale senza alterazioni sospette in senso fratturativi.
- Nettamente e diffusamente assotigliato il legamento crociato anteriore. Normalità del legamento crociato posteriore e dei collaterali.
- Tendinosi inserzionale distale del quadricipitale.
- Edema tissutale prerotuleo, del corpo di adiposo di Hoffa e perilegamentoso del collaterale mediale.
- Evidente e diffuso edema circonda i tendini distali dei muscoli semimembranoso e semitendinoso; non lesioni miotendinee rilevabili con la metodica.
- Sclerosi sottocorticale dei piatti tibiali e sulla faccetta rotulea esterna. Appuntimento delle spine tibiali.
- Isole di compatta ossea femoro-tibiali.
- Normoposizionata la rotula.
- Versamento di minima entità nel contesto della borsa comune dei muscoli semimembranoso-gemello mediale.

I pareri di alcuni ortopedici sono discordi. Volevo sapere a cosa vado incontro visto ke mi alleno tutti i giorni e precorro circa 120 km la settimana (tra lenti, medi e lavori vari in pista/bosco).
Grazie

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Si sta già allenando? Quali sono le condizioni del ginocchio?
La RMN evidenzia una lesione del LCA, da chiarire nella sua entità reale alla scomparsa della sintomatologia post-traumatica (versamento, dolore ecc.) sia con l'esame clinico dello specialista che, eventualmente, con una nuova RMN.
Se il legamento è rotto si deve valutare la eventuale instabilità del ginocchio e decidere sulla base della funzionalità residua.
Altro a distanza e senza una visita clinica non mi è possibile dirLe.
Dottor Sergio Lupo
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2]  
Dr. Matteo Bianchi

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)
VOGHERA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
Sono d'accordo con il collega; per altre indicazioni terapeutiche è necessario visitarla e vedere la RMN; sono disponibile;
distinti saluti
Matteo Bianchi

[#3]  
Dr. Marco Moioli

24% attività
0% attualità
0% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Sono pienamente d'accordo con i colleghi: occorre una valutazione clinica!!!!

se il crociato è rotto e ci sono segni di instabilità potrebbe essere utile effettuare un intervento di ricostruzione del legamento.

Cordialmente
Dr. Marco Moioli