Utente 998XXX
Buongiorno,

vi scrivo per un consulto su quanto accadutomi recentemente.

Ho 32 anni pratico sport da sempre almeno 2 volte a settimana:palestra, pattinaggio, corsa,nuoto, bicicletta

Dopo una settimana di leggeri dolori lungo il tratto "cifosi Sacrale"/"lordosi Lombare" mi sono svegliato
al sabato con acuirsi e interessamento della parte "Cifosi Dorsale".

Nel tentativo di sollevare da terra una coperta ho percepito una "scarica elettrica" che ha interessato il
tratto "Cifosi Dorsale".

1° Fase (mattina al risveglio)
Il dolore acuto mi ha portato a cadere a terra con impossibilità a rialzarmi e a muovermi dalla posizione
supina.
Il Dolore risultava concentrato sul tratto "Cifosi Dorsale" e si propagava lungo i due fianche seguendo le fasce lombari e le arcate costali.
Il blocco risultava totale con sensazione di paralisi (movimento presente nelle gambe e braccia limitato ogni altro movimento portava spasmi
lungo il tratto dorsale e in parte addominale).

Il blocco risultava totale con impossibilita ad alzarmi (contattato 118 e rimosso con cucchiaio)

2° Fase ( in pronto soccorso mattino ore 10.30 circa)

Dolore lungo il tratto cifosi dorsale con spasmi nella parte dolorante e leggermente lungo le pareti addominali.
Leggero fastidio sulla parte anteriore dello sterno e sensazione di carenza ossigeno.
Giramento di testa, colore cianotico, prossimo allo svenimento

3° Fase (pomeriggio in pronto soccorso)
Iniezione di Contramal 100 mg
Dopo circa 45' dimunuzione spasmi, mobilitazione riaquisita con movimenti limitati.


HELP ME, cosa mi accade?

Note:
************************
In pronto soccorso si sono concentrati ad analizare un quadro clinico diverso da quanto io riportavo.
Gli accertamenti a cui sono stato sottoposto sono stati:
- 3 volte elettrocardiogramma
- analisi urine
- analisi sangue (Ematochimici)
- rx torace
Presumo che per inesperienza del personale che ha esaminato il mio quadro clinico si era alla ricerca di possibili "Tia" o disfunzioni cardiache.
Sono stato dimesso senza nessun controllo su dolore schiena.
Prescrizione di Contramal fino a scomparsa dolore e suggerimento a voce di "risonanza magnetica".
Sul referto viene riportato suggerimento rx colonna vertebrale
Il codice di ingresso era verde e viene modificato in Bianco

[#1]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile signore
il suo episodio non e' assolutamente tipico per una vera e propria patologia del rachide dorsale.
Per quanto violenta una dorsalgia (gia' di per se' rara in un giovane che fa palestra...) dovuta a patologie muscolo scheletriche e comunque riferite al rachide non si presenta mai con queste caratteristiche (paresi arti inferiori/ cianosi/ dolore irradiato anteriormente).
Hanno fatto molto bene i colleghi a studiare il cuore e il torace in quanto purtroppo in molti casi succede il contrario. Il paziente arriva con un dolore al rachide dorsale e dispnea, vine studiato solo per il rachide e poi mandato a casa muore per l'infarto cardiaco.
Ma naturalmente questo e' solo un esempio e non riguarda Lei.
Pur con tutti i limiti di una valutazione eseguita a distanza e senza visita clinica, mi permetto di rilevare che resta comunque in piedi la necessita' di valutare due tipi di possibili problemi:
1) al rachide: per questo motivo e' bene eseguire non solo l'esame Rx ma anche una RMN del rachide cervicale e dorsale fino a L2
2) all'aorta: e' bene eseguire un esame ecocardio per lo studio del cuore e di tutto il tratto aortico fino alla biforcazione.
Cordialmente
Dr. A. Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante

[#2] dopo  
Utente 998XXX

Buongiorno,
la ringrazio della sua risposta.

Ho provveduto a fare una Rx Completa da cui è emerso:

**************************
Non segni di alterazione ossee a carico del rachide cervicale.
Spazi intersomatici conservati.
Megapofisi trasverse di c7.
in sede dorsale si apprezza una lieve accentuazione della cifosi.
Note di spondilosi nel tratto dorsale medio.
Minimo atteggiamento scoliotico lombare destro convesso.
Sostanzialmente conservati gli spazi intersomatici nel tratto lombare alto e lieve riduzione dello spazio tra l5 s1.
**************************

Purtroppo non sono riuscito a fare una risonanza magnetica in quanto il mio medico di famiglia afferma che la prescrizione debba essere fatta sollo a valle di
visita e richiesta da parte di medico ortopedico.

Pensavo al momento di accantonare la rnm e di seguire il suo consiglio approfondento prima la parte che riguarda il cuore con i seguenti esami:

Doppler ed ecocolorDoppler cardiaco ;
Doppler vasi sopraortici ;
Holter 24/h ;
Eco addome completo


La terrò in costante aggiornamento se non le crea disturbo.
Ancora grazie

Vincenzo