Utente 571XXX
Gentili dottori,
sono una rag.zza di 27 anni che pratica 3 volte a settimana nuoto ed altre 3 pesistica in palestra.Già 5 mesi fà ho avuto un'infiammazione alla cuffia dei rotatori della spalla destra, sollevando pesi, ma con un ciclo di laser tutto é andato a posto e non ho avuto più problemi.Poco più di un mese fà in piscina, dopo essermi fermata 5 minuti,ho sentito un improvviso bruciore sulla punta della spalla sin. nuotando in dorso e ho dovuto smettere.Pensavo si trattasse di una sciocchezza, così sono tornata in piscina altre 2 volte ma quando tornavo a casa iniziava una sorte di nevralgia sul braccio.Sono andata dall'osteopata, il quale mi ha riscontrato un blocco tra la clavicola e la scapola e dopo il trattamento mi ha detto di stare a riposo una settimana.Evidentemente ho ripreso tutto poco gradualmente, e l'infiammazione che sembrava scomparsa, é tornata peggio di prima dopo la terza volta che tornavo in piscina.Ora si diramava dalla spalla all'acromion, clavicola e trapezio.Ho già terminato un ciclo di tens e laser ma ho ancora dei fastidi, soprattutto sulla clavicola.
Volevo sapere se devo fare altre terapie o se il tempo di ripresa é di norma così lungo.Devo farmi vedere da uno specialista, potrei aver avuto qualche danno?
Volevo anche precisare che é da quando ho aggiunto il nuoto alla pesistica che ho cominciato ad avere questi problemi alle spalle.Inoltre non so se il mio essere alta e troppo esile proprio nella zona superiore, possa incidere.
Vi ringrazio per la cortese attenzione e in attesa di una risposta vi mando i miei più cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
La patologia della cuffia dei rotatori è tipica del nuoto ed è spesso legata ad errori di tecnica e/o deficit/squilibrio della muscolatura.
Le consiglio quindi di sottoporsi ad una visita con lo specialista in medicina dello sport per una valutazione della situazione e per l'eventuale esecuzione degli esami necessari ad una diagnosi corretta; sulla base dei risultati avrà le indicazioni terapeutiche. Ricordi però che prima di riprendere dovrà effettuare una corretta riabilitazione della struttura articolare (qui può leggere due esempi dell'attività riabilitativa dopo una patologia della spalla:
http://www.sportmedicina.com/spalla_post-chirurgica.htm
http://www.sportmedicina.com/la_spalla.htm ) da svolgere con il fisioterapista e sotto il controllo dello specialista.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 571XXX

Gentile Dottore,
la ringrazio della veloce risposta.
Pensavo già da un po' di sottopormi alla visita di un medico sportivo, visto il ripetersi dello stesso problema a distanza di pochi mesi.Per ora il fisioterapista mi ha consigliato di allungare la terapia per qualche altra seduta e spero che così l'infiammazione migliori.Purtoppo per me, che sono abituata a fare attività fisica 6 giorni su 7, questa é una tortura...
La ringrazio nuovamente e appena avrò sentito il parere di un suo collega, le farò sapere il resoconto.
A presto