Utente 117XXX
Salve.
Sono un ragazzo di 19 anni(studente), da 3 anni pratico bodybuilding e da 1 anno ho iniziato a eseguire esercizi come squat e stacchi (raggiungendo questi massimali: -squat 90kg -stacco 70kg -panca stretta 70kg -panca piana 70kg -lento avanti 50kg -trazioni alla sbarra con peso corporeo+15kg -curl bilancere 35kg), dopo 6 mesi ho iniziato a sentire dolore nella parte alta della schiena tra la scapola e la colonna nel lato sinistro. Il dolore viene evocato quando incurvo il dorso all'indietro verso sinistra (nella posizione naturale non provo dolore ma solo un leggero fastidio in quella zona). Questo dolore è iniziato gradualmente per questo ho continuato ad allenarmi ma con moderazione , nell'eseguire gli esercizi non provavo alcun dolore ma dopo qualche ora si ripresentava il fastidio. Durante l'arco della giornata il dolore scompare al mattino appena sveglio e dopo una mezzora ricompare andando gradualmente ad aumentare fino alla sera. dopo 1-2 mesi ho smesso di fare squat e stacchi, ma il problema non si è risolto, successivamente ho smesso quasi completamente di allenarmi. Ho consultato il mio medico che mi ha prescritto RX sotto carico per sospetto atteggiamento scoliotico..dove non è stato riscontrato nulla di patologico. Nel frattempo(durante il periodo di riposo) sentivo un fastidio al gomito che poi si è esteso alla spalla, la quale fa uno scrocchio quando faccio un particolare movimento, dopo 20 giorni il dolore alla spalla si è tolto ma lo scrocchio è rimasto e ho la sensazione che l’articolazione scapolo omerale sia poco stabile (anche se non sento alcun dolore in nessuna posizione) ma quando piego il braccio e spingo la mano verso la spalla sento dolore al nervo ulnare in quella specie di canaletto al lato interno del gomito. Ora sono passati circa 6 mesi e stando a riposo il fastidio al dorso si è quasi placato ma non completamente, e ho ricominciato ad allenarmi in modo leggero e nel fare panca piana(con poco peso) il dolore si ripresenta e mi sento tutta la scapola sinistra indolenzita, ma basta aspettare un giorno e passa tutto. Anche se la situazione è migliorata quando inarco il dorso all'indietro verso sinistra il dolore lo sento ancora, e inoltre il fastidio al gomito non da segni di miglioramento. Inoltre ho notato un piccolo rumore (tipo se scatta ma indolore) articolare al ginocchio destro quando nella posizione eretta, stando fermo,faccio dei piccoli movimenti di iperestenzione,contraendo e rilassando il quadricipite. A volte sento scrocchiare anche i gomiti,ma sempre senza dolore.
Questo è tutto, il mio obbiettivo era irrobustire il mio apparato muscolo scheletrico per ottenere benefici in salute, associando una dieta bilanciata(mediterranea),ma ora sono in questa situazione e mi sento in colpa xk forse ho utilizzato troppo peso negli allenamenti e temo di aver arrecato danni alla colonna e alle cartilagini delle articolazioni.
Gentilmente vorrei avere un vostro parere.
Vi ringrazio per la vostra disponibilità.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Per poter risolvere una situazione clinica, molto probabilmente correlata all'attività sportiva che pratica, non è possibile ottenere indicazioni via mail.
I sintomi che riferisce possono essere correlati a problemi diversi: postura, infiammazione, eccesso di carico, errore di allenamento ...
Chi le ha prescritto la radiografia e cosa le ha detto dopo aver visto il risultato? L'assenza di segni patologici non vuol dire che la persona non ha nulla: del resto se esistono dei sintomi qualcosa non funziona correttamente ... Chi ha stabilito il suo allenamento e chi dovrebbe definire la sua "dieta bilanciata"?
Credo che sia il caso di rivolgersi allo specialista in Medicina dello Sport per una visita e gli esami necessari (cosa che avrebbe già dovuto fare visto che sono 3 anni che pratica bodybuilding, attività che a 16 anni, l'età di inizio, non sempre è indicata). Sulla base dei risultati, lo specialista potrà darle tutte le indicazioni necessarie.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 117XXX

Salve.
La ringrazio infinitamente. Oggi giorno è difficile trovare persone competenti che ti ascoltano o ti consigliano.
Le spiego.
Il mio medico di famiglia mi ha prescritto RX sotto carico (dopo avergli detto la mia situazione) xk sospettava ke avevo un atteggiamento scoliotico,ma ciò è stato smentito dalla radiografia.
Poi ho consultato 3 ortopedici.

Il primo mi ha visitato e mi ha detto ke era tutto ok, ma assolutamente non dovevo fare pesi xk alla mia età(19) ancora non sono chiuse le cartilagini, e ke se continuo avrò sicuramente problemi di artrosi in futuro.
Mi sono preoccupato, xk sono 3 anni ke faccio pesi e se ora ancora nn sono chiuse le cartilagini, ho dedotto ke in 3 anni ho sicuramente danneggiato le articolazioni.

Il secondo mi ha detto ke è tutto ok e ke molto probabilmente ho la scapola sinistra un po alata e forse sarà stato quello a crearmi problemi, inoltre mi ha detto ke posso continuare a fare quegli esercizi ma senza esagerare con il peso, e di rafforzare i dorsali. Riguardo al dolore mi ha detto ke molto probabilmente riprendendo gli esercizi in modo leggero mi passerà.

Ultimamente sono stato dal terzo ortopedico ke mi ha detto ke ho la cervicale bloccata,mi ha fatto all'ungare prono sul lettino e mi ha fatto una manovra al collo,in poche parole me lo ha fatto scrocchiare sia con la testa rivolta a destra sia a sinistra,e secondo lui è andato tutto apposto,poi mi ha controllato la spalla e ha detto ke scrocchia xk è caratteristica mia fisiologica, e x il ginocchio mi ha detto ke sono rumori articolari naturali.
In fine per sicurezza mi ha consigliato di fare una RMN al rachide cervicale. E riguardo gli esercizi, posso continuare ma senza esagerare con i pesi. La sera stessa il dolore vicino la scapola si è calmato quasi completamente e anche al gomito,xo qualche giorno dopo si è ripresentato anche se meno intenso(quindi un miglioramento c'è stato sicuramente).
Ora sono indeciso se fare la RMN solo cervicale o anche dorsale, e mi chiedo se può essere la cervicale a darmi questi dolori tra la scapola e colonna e al nervo ulnare.

Gentilmente vorrei un consiglio xk come vede nn so ki ascoltare, comunque il fatto ke ho iniziato a fare palestra a 16 anni mi preoccupa molto, e mi chiedo se avrò veramente problemi di artrosi.
Ora sento questo fastidio vicino la scapola quando mi piego all'indietro verso sinistra e al nervo ulnare quando spingo la mano verso la spalla, tutto qui.
Poi volevo dirle ke a 18 anni ho iniziato a fare stacchi e squat xk ho comprato un libro, la scienza del natural bodybuilding, inoltre per la dieta ho visitato il sito di scienze dell'alimentazione dell'università la sapienza.

Lei cosa mi consiglia x il mio sport?
E cosa pensa sulle conseguenze di aver praticato palestra a 16 anni? C'é da preoccuparsi?

Grazie ancora x l'aiuto!:)

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Le ripeto che deve rivolgersi allo specialista in medicina dello sport per avere una visita clinica e tutte le indicazioni relative all'allenamento, all'alimentazione ecc.
Ha già fatto abbastanza errori (libro sul natural bodybuilding, sito di scienze dell'alimentazione): un conto sono le informzioni generiche di un libro e/o di un sito, un conto è preparare un piano alimentare o un programma di allenamento per una persona specifica).
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#4]  
88469

Cancellato nel 2016
Gentile utente oltre a confermarLe cio' che Le ha detto il Collega Specialista in Medicina dello Sport,Le suggerirei di "vivere" serenamente il problema che ha senza colpevolizzarsi (anche se errori ne ha commessi ).Riportiamo tutto alla normalita' segua.quindi.cio' che Le consigliera' il Collega Spec. in Medicina dello Sport e vedra' che andra' tutto bene.
Saluti

[#5] dopo  
Utente 117XXX

Salve.
Vi ringrazio di tutto.
Capisco perfettamente ke qui su internet non si può parlare più di tanto, e forse ho sbagliato a parlarne publicamente. Spero ke almeno la mia "storia" sia servita a prevenire problemi ad altri ragazzi come me.

Ora se riuscirò a risolvere i mie problemi(ma ne dubito) seguirò sicuramente un allenamento indicato da uno specialista, e sopratutto con una diversa filosofia.

Gli errori sono i migliori insegnati, xo a volte è troppo tardi..
"L'esperienza è il pettine che ti regala la vita dopo che hai perso i capelli"

Speriamo bene..và!

Grazie di tutto! ..è sempre un piacere parlare con persone ke possono darti tanto.
Avrei un'infinità di cose da chiedervi..

Saluti

[#6]  
88469

Cancellato nel 2016
Quando vuole siamo a disposizione per consigli ed indicazioni che riteniamo le piu' utili e precise,compatibilmente con l'esigenza inderogabile dell'atto medico (visita medica) che e' fondamentale per esercitare al meglio la nodtra professione.
auguri e buone vacanze

[#7] dopo  
Utente 117XXX

Grazie.
Buone vacanze anche a voi!
Scusi un ultima cosa..si potrebbe avere la sua e-mail in qualche modo??

[#8] dopo  
Utente 117XXX

Salve.
Volevo sapere una cosa.
La RM cervicale seziona anche il disco intervetebrale tra C7 e D1? ..o si ferma a C6-C7?

Cmq penso di aver capito qual'è stato il mio errore.. Le prime volte ke ho eseguito lo squatt(7mesi fa) posizionavo il bilarere sulla vertebra C7 e infatti sentivo sempre quella zona indolenzita..dopo 5-6 volte ke ho fatto squat e provavo dolore localizzato lul processo spinoso C7 ho capito ke sbagliavo la posizione del bilancere..poi leggendo il libro "scienza del natural bodybuilding" ho letto quale era la posizione corretta per posizionare il bilancere e nn ho accusato più quel dolore.
Penso ke sia stato questo a crearmi problemi,forse il bilancere avrà fatto troppa pressione direttamente sulla vertebra e ho combinato qualke casino.(infatti se abbasso la testa si notano i tre processi spinosi di C5, C6, C7, e fin qui tutto ok! la cosa strana è ke tra C7 e D1 c'è una distanza maggiore rispetto al solito)
Ciò non significa ke voglio farmi la diagnosi da me..xo queste cose penso ke vanno valutate..o sbaglio??

Se gentilmente mi date una risposta sarò più chiaro quando parlerò di persona con uno specialista.

Grazie! ..scusate se sono così curioso :)