Utente 122XXX
Gentile Dottore buongiorno, sono un uomo di sessantanni, sono istruttore di karate faccio un paio d'ore in bici per le nostre colline, devo precisare che fino ad un anno fa facevo il camionista e da dieci anni prendevo una pastiglia di nebilox per l'ipertensione. L'anno scorso ho smesso di lavorare ed ho cercato di avere uno stile di vita più sano e tranquillo, faccio sport ho quasi eliminato l'alcool curo il mangiare, in sostanza ho eliminato la pastiglia per la pressione prima mezza e poi dopo un anno l'altra mezza, mi misuro la pressione al mattino ed alla sera ed è sui 125/80-84 quello che invece ho notato di più è che i percorsi che facevo prima in bici (salite a 700 metri) non superavo i 145 battiti ora arrivo a 170 e a riposo al mattino da 50 a 70. Considerando che 220-60=160 devo preoccuparmi e ridurre lo sforzo? Gradirei se possibile una sua risposta, ringraziandolo anticipatamente cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, a seguito della sospensione della terapia farmacologica, è conseguenziale un aumento della frequenza cardiaca durante sforzi di una certa entità. A mio avviso, però, cosa più saggia è che lei si sottoponga a breve ad un test da sforzo, onde monitorare al meglio la funzionalità cardiaca sotto stress e valutare così le sue reali possibilità di sottoporsi a carichi lavorativi di una certa entità.
Saluti
Dr. Vincenzo MARTINO

[#2] dopo  
Utente 122XXX

La ringrazio per la Sua cortese risposta.Cordiali saluti.