Le analisi del sangue

ho i decimi di febbre da circa un mese. Dopo la prima settimana di decimi sono andata dal mio medico curante che mi ha prescritto un antibiotico sostenendo che avevo le tonsille rosse e gonfie. A me comunque la gola non faceva troppo male.L'antibiotico non ha fatto effetto così sono ritornata dal medico che mi ha prescritto le analisi del sangue e un tampone faringeo. Dalle analisi è risultato il tas a 500 e dal tampone uno stafilococco aureus, gli altri valori sono nella media. A questo punto il mio medico mi ha detto che lo stafilococco lo si trova dappertutto e che un nuovo antibiotico( quello dell'antibiogramma) sarebbe stato quasi inutile.Io ho insistito per farmelo prescrivere perchè continuo ad avere i decimi, lui me lo ha prescritto dicendomi però che i decimi non dipendevano forse da questo, ma non mi ha saputo dire da cos'altro.Ora mi chiedo se continuassi ad avere i decimi dopo l'antibiotico risultato dall'antibiogramma cosa devo fare? e poi il tas alto non dovrebbe dipendere da uno streptococco (che però io non ho, trattandosi di uno stafilococco)?ringrazio in anticipo..
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Il valore alto del TAS non vuol dire altro che l'organismo sta reagendo ad una infezione. Per il momento, le consiglio di farsi prescrivere un lisato batterico per 10 giorni al mese per tre mesi. Ripetere il tampone faringeo dopo 1 mese dall'ultimo ciclo di terapia. Cordiali saluti

Dr. Raffaello Brunori

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio