Ansia, forti fitte e tanti sintomi

Salve, sono una ragazza di 21 anni da premettere che ho problemi alimentari dall’adolescenza e attualmente la mia dieta non è delle migliori. Bevo più cocacola che acqua, nonostante questo non sono obesa, sempre tra i 65-70 kg.
Da qualche anno accussavo ogni tanto dei dolori alla costola sinistra, fitte pesanti da dietro alla schiena continuando nella costola fin sotto al seno che venivano e andavano via per poi ripresentarsi ogni tanto.
Feci la radiografia alla spina dorsale ed è risultata una leggera lordosi.
Feci l’ecografia all’addome completa e riscontrai un po’ di sabbiolina ai reni e una leggera aerofagia.
Ultimamente però sono continui, oggi sono tre giorni che queste fitte non vanno via e in più sento stanchezza anche se non faccio nulla, una forte ansia che mi causa un accelleramento dei battiti del cuore, mal di testa, mal di stomaco e vomito.
Cosa devo fare?

Tutte queste cose insieme mi sembra surreale eppure ci sono tutti.
[#1]
Dr.ssa Paola De Martini Di Valle Aperta Psicologo, Psicoterapeuta 4 1
Buongiorno,
leggendo la sua richiesta e le sue prime parole per introdursi sarebbe auspicabile comprendere insieme all'aiuto di uno specialista i problemi legati all'alimentazione, ancor più se si manifestano da molti anni.
I problemi alimentari hanno radici profonde, sovente antiche e per questo spesso si manifestano nel periodo dell'adolescenza, talvolta con sintomatologia ansiosa. Sono difficoltà che richiedono l'intervento di uno specialista, in quanto le strategie fai-da-te possono avere effetti positivi ma solo temporanei. Sembra importante comprendere l'origine di questo problema e che significato possa avere il suo mantenimento del tempo. Spesso i disturbi alimentari sono legati a dimensioni psicologiche di controllo e/o di non amabilità.
Le consiglierei di provare a prendere in considerazione la possibilità di intraprendere un percorso di psicoterapia, al quale si potrebbe integrare l'aiuto specialistico di un nutrizionista e dietologo, nel quale potrebbe elaborare maggiore consapevolezza e conoscenza di sé.

Dr.ssa paola demartinidivalleaperta

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio