Utente 164XXX
Salve,avevo questa curiosità.Internet è pieno di esercizi eccentrici di stretching per la cura della fascite plantare.Ma mi chiedo,sarà cos' utile fare stretching su un tessuto infiammato,sopratutto nella fase acuta?

In più volevo chiedere:

-dovrò fare una risonanza magnetica ai piedi per scoprire se c'è uno sperone calcaneare e vedere lo stato della fascite.Non mi è stato specificato se la risonanza sarà con o senza contrasto.

Cosa mi consigliate? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mirko Parabita

28% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
GINOSA (TA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
Egregio signore,
sicuramente avrà avuto modo, come da Lei segnalato, di vedere il perchè venga suggerito di svolgere esercizi di tipo eccentrico, mirati allo stretching del tricipite surale in questo caso e muscoli della volta plantare, per favorire uan maggiore elasticità della fascia plantare; bisognerebbe capire in quale fase si trovi, ossia di acuzie o sub-acuzie/cronicità, quadro che il Collega che l'ha visitata avrà sicuramente indagato. A mio modo di vedere, in tale patologia, trova indicazione l'uso di terapie strumentali (variabili in relazione al singolo caso) associate alla terapia fisica, ma è una valutazione che non spetta a me, ma a chi la sta seguendo
Premettendo che senza adeguata visita, non è corretto esprimere giudizi, se si ritiene che Lei possa avere uno sperone calcaneare, allora sarebbe suffienete effettuare un semplice controllo radiografico del calacgno, mentre per quanto riguarad la fascite plantare, potrebbe essere sufficiente effettuare un esame ecografico; tuttavia, se il Collega ha ritenuto opportuno richiedere una RMN probabilmente ha pensato ad altre patologie o ha ritenuto opportuno effettuare tale esame per escludere eventuali ulteriori patologie...ma a questo questito può rispondere solo che Le ha richiesto l'esame

Cordiali saluti
Dr. Mirko Parabita

[#2] dopo  
Utente 164XXX

La ringrazio vivamente per la celere risposta.

ho ritirato la risonanza,per entrambi i piedi il referto è lo stesso:

-Nella norma le strutture osee,muscolari e tendinee esaminate
-Conservati i rapporti articolari

-Falda di versamento intrarticolare

E' quest'ultimo commento che mi lascia perplesso.Essendo i tempi di attesa per la visita ortopedica molto lunghi,volevo chederle se potesse darmi un chiarimento su cosa fosse questa falda di versamento e come viene generalmente trattata.

La ringrazio per l'attenzione

[#3] dopo  
Dr. Francesco Chiaravalloti

24% attività
0% attualità
8% socialità
BASTIA UMBRA (PG)
ASSISI (PG)
OTRICOLI (TR)
TREVI (PG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2008
Egr. Utente, la falda di versamento intrarticolare è generata da uno stato infiammatorio dell'articolazione interessata. Poco a che vedere con la fascite plantare che è invece uno stato infiammatorio infiammatorio del cosiddetto "legamento arcuato" (detto anche "aponeurosi plantare"), che è una fascia fibrosa che parte dalla zona mediale del calcagno sino ad arrivare ai legamenti delle dita del piede. Tale infiammazione di solito avviene al livello dell’inserzione calcaneare (cioè alla base del calcagno, che è meno vascolarizzata), e può essere associata alla spina calcaneare e cioè ad una formazione ossea speroniforme, che si estende verso le dita del piede a partire dal processo mediale di uno o ambedue i calcagni. E' possibile che vi sia una correlazione tra i due stati, l'una, l'infiammazione articolare che causa la fascite plantare, che però non sembra essere messa in evidenza dalla RMN, provocata da una deambulazione alterata, in cui si poggia prevalentemente l'avampiede.
Comunque concordo con il parere del Collega che giustamente la affida allo specialista di fiducia al fine di ricevere le risposte e la soluzione al suo problema.
Ci faccia sapere e auguri di pronta guarigione.
Dr. Francesco Chiaravalloti

[#4] dopo  
Utente 164XXX

Ringrazio per le esaurienti risposte.Volevo solo infine capire questa falda di versamento generalmente come viene trattata,ho sentito di aspirazione del liquido i iniezioni di un certo tipo di acido..


grazie