Utente 237XXX
risultato RMN:
" l'esame RMN della spalla sx dimostra alterazioni degenerative dei capi ossei articolari scapolo-omerali ed acromion - claveari. Versamento intraarticolare con distensione fluida della borsa subacromion-deltoidea. Alterazione di segnale a livello del tendine del sovraspinato compatibile con tendinopatia cronica con parcellare alterazione iperintensa nelle sequenze T2 pesate in sede inserzionale omerale in quadro compatibile con minima perdita di sostanza intratendinea in rottura interstiziale senza retrazione. Tendinopatia cronica dell'infraspinato. Regolare il tendine sottoscapolare. Tendine del capolungo del bicipite in sede, con tenosinovite modesta del lungo la sua guaina. Piccole aree di riassorbimento dell'osso subcondrale del profilo craniale della testa omerale compatibili con alterazioni degenerative con lieve edema algodistrofico della spongiosa ossea del trochite omerale. Non segni di alterazioni ossee focali."
Domanda: è consigliabile intervento ortopedico per riparazione?
grazie.

[#1] dopo  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

il consiglio di sottoporsi ad intervento ortopedico,

SOLO con la lettura della RMN della spalla,

è professionalmente oltre che deontologicamente, scorretto.

Di conseguenza il mio consiglio è quello di effettuare:

1) una visita da uno specialista ortopedico che si occupa di patologia della scapolo-omerale;

2) da un Collega fisiatra della sua zona di residenza.

Entrambi solo dopo un accurato esame obiettivo della sua spalla e la valutazione della RMN in suo possesso,

saranno in grado di darle dei consigli indicativamente corretti ed appropriati.

Dopo aver sentito "le due campane", Lei sarà sicuramente in grado di effettuare la scelta più giusta.

Cordialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)