Utente 208XXX
Buonasera, chiedo un consiglio per mia zia:
Anni 54, in menopausa da 2 anni, non malattie organiche importanti.

In terapia per sospetta fibromialgia con Algix 90 mg/di, Rivotril 5 gtt/di, Mepral 1 cps/di.

Interventi di:
- Trapeziectomia + artroplastica di sosp. mano dx nel 2008 per grave rizoartrosi.
- Trapeziectomia + artroplastica di sosp. mano sx nel 2009 per grave rizoartrosi.
- Nuova artroplastica di sosp. per recidiva di rizoartrosi mano sx lo scorso mese.

I medici ci riferiscono una non specificata poliartrosi precoce.
Le trascrivo alcuni referti e le chiedo un suo parere personale.
Prima di iniziale a trascrivere i responsi premetto che mia zia riferisce sempre dolore anche, schiena, piedi e spalle.

RMN cervicale: Conservata la fisiologica lordosi. Non significative alterazioni dell'intensità di segnale a provenienza del midollo osseo endospugnoso dei matameri esplorati. Nelle sequenze "T2 pesate" ipointensità di segnale dei dischi intervertebrali con significato di perdita del loro contenuto idrico su base degenerativa. Al tratto C3-C6 quadro di protrusione discale posteriore multimatamerica a "largo raggio", più grossolana al passaggio C3-C4 e C5-C6; non ernie discali; il tutto è causa di dolce impronta sul sacco durale anteriore. Non segni di mielomalacia.

RMN lombosacrale:
Conservata la fisiologica lordosi. Non significative alterazioni dell'intensità di segnale a provenienza del midollo osseo endospugnoso dei matameri esplorato. Al passaggio L2-L3 ed L5-S1, nelle sequenze "T2 pesate", ipointensità di segnale dei dischi intervertebrali con significato di perdita parziale del loro contenuto idrico su base degenerativa; al passaggio L2-L3 ridotto lo spazio discale, con lieve protrusione discale posteriore con prevalente sviluppo paramediano dx; al passaggio L5-S1 "bulging anulus". Non ernie discali a livello degli spazi discali esplorati.
Nei limiti il diametro sagittale e trasverso dello speco vertebrale.
Nei limiti il cono-cauda.

RMN piede dx:
Non significative alterazioni dell'intensità proveniente dal midollo osseo endo spugnoso dei capi articolari. Non lesioni tendinee e/o legamentose a tutti i comparti della caviglia. Presenza di piccolo focolaio osteocondrotico sul versante mediale della volta astragalica subito sotto la pinza malleolare mediale. Piccoli focolai tendinosici nel tendine d'Achille in sede preinserzionale con modeste note di entesopatia. Regolare la fascia plantare. Non versamento i articolazione.

RX rachide sacrococcige:
Molto accentuata la cifosi.
Sublussazione del sacro.
Gravi fenomeni degenerativi del pube.

Rx mani:
Esiti di asportazione del trapezio d'ambo i lati.
Qualche areola di rarefazione ossea tipo pseudocisti in sede carpale e all'epifisi prossimale del I metacarpo di sx.
Rugosità artrosiche sul profilo delle ossa carpali e nelle superfici articolari contrapposte interfalangee distali di tutte le dita con riduzione della rima articolare.


Vorrei un vostro parere su questi esiti. Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Luca Pace

24% attività
0% attualità
4% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Buongiorno, intanto dalla breve anamnesi da lei raccontata mi viene la curiosità di sapere il tipo di attività lavorativa che svolge la signora.
In considerazione della storia e delle refertazioni RMN, il mio parere è che la signora necessita di una valutazione Reumatologica che possa eventualmente escludere patologie di diversa natura da quella diagnosticata.
Dr. Luca Pace

[#2] dopo  
Utente 208XXX

Salve.
La zia fa la bidella.
Abbiamo eseguito visita reumatologica che pone diagnosi di sospetta Fibromialgia.

Ma non si spiega tutta questa artrosi dal punto di vista dei reumatologi.