Utente 277XXX
Buongiorno, scrivo affinchè qualcuno possa aiutarmi in questo difficile periodo della mia vita. La mia ragazza (30 anni) soffre di fibromialgia dal 2006. In 6 anni non ha mai fatto piu cure se non l'uso del phon per calmare i dolori.
Il 29 Ottobre del 2012 ha iniziato ad avvertire un dolore sciatico che l'ha costretta poi a letto con forti dolori a schiena, gambe, braccia, spalle, stanchezza cronica praticamente dappertutto,dal 01 Novembre fino ad oggi. Ha difficoltà a camminare da sola.
Ha iniziato la stessa terapia prescritta dal reumatologo 6 anni fa (samyr 400 fiale, 1 giorno si e 1 no; tachipirina e flexiban per i primi giorni senza effetto). Il 04 novembre 2012 però è stata costretta ad andare in pronto soccorso per dolori lacinanti e le hanno somministrato toradol e cortisone ma ritornando a casa con gli stessi dolori.
Il 05 novembre ha iniziato una nuova terapia prescritta dal primario di pronto soccorso (è un medico di medicina interna) consistente in: SAMYR 400 FIALE 1 GIORNO SI E UNO NO PER 10 GIORNI; KOLIBRI COMPRESSE 1 AL GIORNO Ogni 8 ore al bisogno (ma diventata una cura fissa purtroppo) e DELTACORTENE 5MG 1 compressa al giorno.
I risultati purtroppo sono scadenti e avverte molti sintomi legati agli effetti collaterali del kolibri (parestesie, mal di testa, stanchezza muscolari, agitazione a volte).
Cosa potrebbe fare per ridurre stanchezza cronica e dolori muscolari? Sono 17 giorni a letto ormai.

Confido in un vostro aiuto
E' devastante vederla cosi.

Saluti
Luigi Scarcelli

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

La fibromialgia ha diverse cure che possono migliorare il complesso dei sintomi, che includono diversi farmaci utilizzati anche come antidepressivi o farmaci per l'ansia.
Qualcuno le ha mai proposto questo tipo di terapie ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 277XXX

Buongiorno Dott. Pacini,
grazie per la risposta.
Il 21 Novembre la mia ragazza ha fatto una visita reumatologica e il medico ha confermato la fibromialgia e ipotizzato che la causa dei fortissimi dolori fosse dovuta ad un virus o batterio.

La cura che ora sta facendo consiste nell'assunzione dei seguenti farmaci:

1) Feldene fast al bisogno (qualora l'efferalgan non faccia effetto);
2) Flexiban una compressa la sera (per 15-20 giorni).
3) Efferalgan al bisogno
4) Tiocronal (uno al giorno per un mese, integratore alimentare per i nervi)
5) Neovis plus (una bustina al giorno per un mese, integratore alimentare per i muscoli)

Come le dicevo ha concluso anche un ciclo di SAMYR 400 in fiale (so che è un antidepressivo) per 20 giorni (un giorno si e uno no).

Ora va meglio ma i dolori migranti ci sono.

Lei a quale terapie si riferisce? Cioè quali farmaci intende dire?

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

"confermato la fibromialgia e ipotizzato che la causa dei fortissimi dolori fosse dovuta ad un virus o batterio."

Interessante teoria, però se la diagnosi è di fibromialgia allora sarebbe il caso di utilizzare le cure già sperimentate con successo nella fibromialgia.
Esse comprendono diverse molecole, come dicevo, che sono originariamente farmaci per depressione e disturbi d'ansia (delle classi TCA e SSRI), anche perché la copresenza di questi disturbi in chi soffre di fibromialgia nel corso della vita è elevata.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 277XXX

Le chiedo scusa Dottor Pacini ma potrebbe indicarmi quali sono nello specifico tali farmaci?
Puo farmi qualche esempio di medicinali usati per la fibromialgia?
Il medico di famiglia potrebbe prescriverli?

Grazie

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Gieli ho appunto indicati. Il medico di famiglia può prescriverli, ma non so se è pratico della diagnosi e della cura della fibromialgia e della loro gestione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it