Utente cancellato
salve ho un problema gia da molto tempo con i muscoli della spalla dx,collo e schiena.il fisioterapista mi ha detto che e' la cervicale per cui mi ha consigliato di fare dei massaggi,tens e lampade a raggi infrarossi.ho fatto 2 cicli di massaggi(1 mese totale) presso un centro di riabilitazione ma ho visto miglioramenti solo in quei giorni che li facevo,una volta finito dopo qualche giorno stavo come prima.questo problema ho notato che aumenta quando faccio attivita sportiva(ciclismo e palestra).ho fatto la risonanza
il referto e' scritto qui sotto:

CONSERVATA LA LORDOSI CERVICALE
NELLA NORMA PER SEDE,MORFOLOGIA E STATO DI IDRATAZIONE LE COMPONENTI INTERSOMATICHE ESAMINATE
CONSERVATA L'AMPIEZZA DELLO SPECO VERTEBRALE
NELLA NORMA LA MORFOLOGIA E L'INTENSITA DI SEGNALE DELLA CORDA MIDOLLARE
ESAME LIMITATO DALLA PRESENZA DI ARTEFATTI DA MOVIMENTO
MANIFESTAZIONI TENDINOSICHE DEL SOVRASPINOSO A LIVELLO PERINSEZIONALE
ISPESSIMENTO DEL LEGAMENTO GLENO OMERALE MEDIO CON ASPETTO CORDONIFORME E SCARSA
RAPPRESENTAZIONE DEL CERCINE GLENOIDEO IN SEDE ANTERO SUPERIORE
PRESENZA DI FORAME SUB LABRALE
IL QUADRO CON I LIMITI LEGATI ALLA METODICA DI BASE E' COMPATIBILE CON BUFORD COMPLEX
BORSITE SOTTOACROMION DELTOIDEA
TENOSINOVITE DEL CLB

tale referto l'ho fatto vedere al medico,il quale mi dice che non c'e' niente
qualcuno saprebbe dirmi se c'e' qualche anomalia degli arti ed eventualmente che tipo di cura dovrei fare,visto che il problema persiste?grazie

[#1]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

quale medico le ha detto:

"che non c'e' niente" ?

E' il suo medico curante o uno Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione e/o Ortopedia e Traumatologia?

Se fosse il suo medico di famiglia è consigliabile effettuare una valutazione obiettiva de "visu" portando la Risonanza MN in suo possesso, con uno degli Specialisti elencati, tranquillamente reperibili anche nella sua zona di appartenenza.

Provi a consultarsi con il suo medico curante riferendo che i suoi disturbi sono ancora presenti, sicuramente il suo medico curante accetterà la sua prpoposta di andare da uno Specialista.

Cordialità.
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)

[#2] dopo  
120670

dal 2009
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.