Utente 122XXX
Sono una ballerina e, nel dicembre scorso,ho avuto un'infiammazione al tendine della caviglia destra ma sono ricorsa alla terapia solo nel mese di febbraio perché non guariva.Nello stesso mese di dicembre ho fatto un'ecografia muscolotendinea e questo era l'esito: "l'indagine eseguita con sonda lineare multifrequenza non evidenza processi espansivi di tipo cistico o solido. Si rileva a carico del legamento peroneo-astragalico anteriore, diffusa iperecogenicità con aspetto ispessito, lievemente tumefatto, e con profili parzialmente sfumati ed irregolari da pregresso trauma,con apprezzabilità ecografica di raccolte intracapsulari e reazioni sinoviali. Modeste alterazioni a carico del legamento peroneo-calcaneare con modesta reazione peritendinea; non alterazioni significative al tendine tibiale anteriore ed al tendine tibiale posteriore.
Durante la terapia la mia caviglia è stata trattata con onde d'urto per 15 giorni. Dopodicchè l'infiammazione è guarita ma il gonfiore non è andato più via.Mi è stato consigliato il plantare. Ma il gonfiore passerà prima o poi? Cosa posso fare?

[#1]  
Dr. Giulio Pio Urbano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
RHO (MI)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008

Gentile utente,

a mio parere, il fatto che sia rimasto del "gonfiore", NON deve preoccuparla se, il dolore è sparito e soprattuto se la funzionalità della sua articolazione è rientrata nella norma.

Se invece permangono dei disturbi che le impediscono di soddisfare totalmente le sue normali attività lavorative e di vita giornaliera è sicuramente il caso di effettuare una visita di controllo "de visu" presso il suo consulente Specialistico Fisiatra e/o Ortopedico di fiducia.

Cordialità
Urbano Giulio Pio MD
Specialista Medicina Fisica Riabilitazione
e Psicoterapia
3398917774(h16-20)