Utente 170XXX
Buongiorno, sono un pianista e da circa quattro mesi ho un problema persistente riguardo i muscoli estensori(o tendine non si è ancora capito..)della mano destra. Durante l'esecuzione di brani particolarmente impegnativi dal punto di vista fisico ho una specie di irrigidimento dell'avambraccio e questo mi causa un fastidio muscolare tipo un continuo sforzo. Mi è stata diagnosticata un'infiammazione e da maggio faccio continue sedute fisiatriche. Ho provato massaggi manuali, massaggi localizzati, elettrostimolazione e bendaggio chinese ma il problema sussiste (soltanto con il bendaggio ho avuto un lieve attenuamento). Premetto che non posso permettermi pause di studio in quanto dovrò sostenere il diploma in conservatorio a fine settembre anche se durante l'estate ho avuto occasione di stare completamente fermo per 2 settimane ma ovviamente col riprendere lo studio si è di nuovo verificato il fastidio. Aggiungo inoltre che per hobby gioco a basket ma negli ultimi quattro mesi ho ridotto l'attività fino quasi ad eliminarla del tutto. Come dovrei comportarmi in una situazione del genere? Cosa mi consigliate? Ho sentito di rimedi con il laser ma non sono documentato. è il caso di fare un'ecografia? Non so proprio più che pesci prendere. Grazie per la disponibilità.

[#1]  
Dr.ssa Emy Brunello

32% attività
0% attualità
12% socialità
VERONA (VR)
SAN PIETRO IN CARIANO (VR)
SANTORSO (VI)
SANT'AMBROGIO DI VALPOLICELLA (VR)
MONTEGROTTO TERME (PD)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Gentile Utente, visto l'imoegno lavorativo del Suo arto superiore, ritengo imprescindibile un'ecografia, anche pechè poi le terapie siano prescritte ed eseguite con precise finalità da uno specialista fisiatra col conforto del referto oltre che della visita. Cordialità
Dr.ssa Emy Brunello