Tac addome completo

Salve ho le risposte della tac all'addome completo con contratso,potrebbe spiegarmi? numerosissimi residui fecali a tutti i segmenti del colon disteso e da diffusa distensione del piccolo intestino caratterizzata da numerose anse distese e affastellate con diffuso ispessimento parietale rilevabili fino allo scavo pelvico.
Minute ipodensità tondeggianti millimetrica a livello del 4° segmento epatico riferibile a microcisti displasica biliare.
Formazione ipodense tondeggianti a livello degli annessi di diametro massimo di poco inferiore ai 2 cm a destra verosimilmente di natura funzionale
[#1]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
Sarebbe meglio sapere come mai è arrivata a fare una TC addome, un po di storia clinica. Interpretare così un esame strumentale senza altri dati non è di nessun aiuto, neanche a lei. A presto.

La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#2]
dopo
Utente
Utente
Da un anno e mezzo soffro di un dolore acuto al disotto del costato sinistro.Un anno fa sono stata ricoverata,ma non ho avuto risposte al motivo del mio disagio, anche perchè colonnoscopia e gastro non riportavano particolari patologie.
C'è da dire però che per 10 anni ho sofferto di bulimia nervosa (vomito ad ogni pasto).Oggi dopo 2 anni senza aiuti posso dire di essere quasi guarita, purtroppo però riesco ha mangiare poco e scondito , tranne frutta e verdura che ne ingerisco in grandi dosi(purtroppo il mio corpo o cervello sembra avere bisogno continuo di masticare).Inoltre ho assunto fin da bambina lassativi perchè non riuscivo ad evaquare.
La cosa che ad oggi mi sembra strana è che il Lunedì ho fatto la pulizzia del colon e mercoledì la tac, come mai tutte quelle feci? teoricamente dovevo essere vuota o quasi.Lei che ne pensa??
[#3]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
Buongiorno, dall'esame TC addome l'unico dato di rilievo sembra essere l'ispessimento parietale diffuso delle anse del tenue come in patologie infiammatorie (croniche?) dell'intestino. Di poca rilevanza gli altri dati: la microcisti biliari e quelle liquide presenti negli annessi.
Non trovo affatto strano la presenza di residui fecali riscontrati perchè, come lei stessa afferma, fa un uso consistente nella sua alimentazione di frutta e verdura (cioè fibre) che aumentano la massa fecale. Ha fatto anche un consulto ginecologico?
Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ancora no ritiene che "Formazione ipodense tondeggianti a livello degli annessi di diametro massimo di poco inferiore ai 2 cm a destra verosimilmente di natura funzionale" sia una ciste da dover tenere sotto controllo o esportare. Le chiedo anche una cosa da tre giorni prendo un cucchiaio di citrosodina ai pasti, non so se associarlo a questo, ma ora sento solo il gusto el salato anche quando mangio alimenti dolci, è da associare oppure può dipendere da altro?
GRAZIE MILLE PER L'AIUTO CHE MI STA FORNENDO.
Saluti
[#5]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
No, non ritengo sia associabile al citrato di sodio che tra l'altro è dolciastro per il saccarosio in eccipiente. Difficile però trovare delle motivazioni, visto che sente il gusto salato anche lontano dall'assunzione di citrosodina.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa