Utente
Salve,
il mio problema è questo: spesso, in genere dopo aver preso freddo, sono soggetto a dolore al petto destro ma più che un dolore è un'infiammazione. Sudo tantissimo ed ho del muco bianco.

Di notte, in questi casi, dormi solo dopo aver assunto tachipirina...il senso di sudore è fastidiosissimo.

Il mio medico mi ha già fatto fare una radiografia della zona per vedere se vi fosse una bronchite o altro ma niente. In genere se la cava con aerosol di ambroxolo e clenil. A volte ci mette l'antibiotico.

Con l'antibiotico è matematico che dopo qualche giorno passi e posso anche tornare in palestra con ottimi risultati. Ma, al successivo colpo di freddo, siamo punto e a capo.

Non so se sia secco l'ambiente in cui sto o il fatto che in casa si fumi...
Vorrei ben capire l'entità di questo problema che mi affligge ormai da qualche anno e che mi sta facendo dare i numeri!!!

Help!
Fa

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La sua storia e' parecchio confusa: non capisco per esempio dov'e' che ha questo muco bianco, ma soprattutto non capisco se c'e' un'infezione bronchiale in atto oppure no! La prescrizione degli antibiotici lo lascerebbe supporre, ma poi lei sostiene che il suo Medico non ha rilevato "bronchite o altro". In sintesi io credo che possa anche trattarsi di sindromi da raffreddamento recidive, sollecitate appunto dal freddo e dall'aria di casa poco salubre, ma ovviamente sta al suo medico confermarle il tutto.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Si, infatti il mio medico dice che son sindromi da raffreddamento (il dolore intercostale di cui sopra): mi ha consigliato Tachipirina 1000 ogni 12 ore e di umidificare l'ambiente e di tenermi lontano dal fumo passivo.
Dopo avermi consigliato di tossire e respirare, a mò di test, ha escluso una bronchite in atto. Boh.

Il muco bianco ed un pò schiumoso mi scende dal naso e me lo ritrovo in gola. Come posso porre freno a questo problema specifico?

Ed inoltre: come potrei ovviare a questa mia predisposizione a reagire cosi male ai colpi del freddo? In genere quando il clima migliora sto molto bene ed anche il mio rendimento in palestra lo conferma. Però, come esco di sera e magari mi ritrovo a 0 gradi...puff! Fregato.

Potrebbe fornirmi dei suggerimenti?
Grazie.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Esistono dei preparati che aiutano il sistema immunitario a combattere queste comuni infezioni da freddo: su alcuni pazienti fuzionano, ma ormai dovra' pensarci l'anno prossimo, verso settembre/ottobre, perche' ora e' troppo tardi e non ne avrebbe beneficio.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Si riferisce al Broncovaxom?

Non per essere assillante, ma a stagione fredda ormai in corso, non v'è nulla che possa fare per reagire meglio ai rigori del freddo?

Grazie per l'attenzione,
Fab

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il Broncovaxom e' uno, ma ce ne sono anche altri. Adesso ormai non puo' fare molto, se non limitando le esposizoni al freddo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com