Utente
gentili dottori,
da circa 15 giorni soffro di continui capogiri che mi causano anche una leggera nausea, il fenomeno si intensifica la sera e sparisce

solamente mentre guido. La notte si è anche ripresentata la "masticazione" e la tensione aila mandibola è sempre presente, ho notato

che la tengo serrata anche di giorno.
in realtà non ho molte informazioni da fornire perchè non ho fatto alcun esame ancora.
all'inizio pensavo dipendesse da un volo in aereo effettuato un paio di giorni prima della comparsa, ma il mio medico l'ha escluso.
la pressione non ha subito nessun cambiamento di sorta (anche se bassa di natura).
in più ho notato una lunetta rossa nelle unghie.
soffro di emicrania con aura che però non si presenta da più di 2 mesi.
per adesso sto facendo una cura di Levopraid 25 ma solo per cercare di attenuare i capogiri.
i risultati sono piuttosto scarsi, prendo 5 gocce 2 volte al giorno.
ho già contattato la mia osteopata per fare qualcosa e a fine mese inizierò un ciclo di manipolazioni alla cervicale.
da cosa può dipendere? c'è qualche esame che posso fare?

[#1]  
Dr. Alessandro D'Angelo

52% attività
0% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il consiglio che Le darei, qualora non lo avesse ancora fatto, è quello di fare un controllo Otorinolaringoiatrico per valutare la funzionalità vestibolare. Se da tale esame non emergessero cause organiche di cattiva funzionalità vestibolare, potrebbe consultare un neurologo per la ricerca dlle cause. Credo che la Sua età sia troppo giovane per utilizzare dei trattamenti solo a scopo sintomatici.
Una domanda: le manipolazioni alla cervicale è una sua idea o segue consiglio medico? cos'ha questa cervicale di 28 anni di così importante da richiedere delle manipolazioni?
Cordialmente
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#2] dopo  
Utente
gentile dott d'angelo,
intanto la ringrazio per la risposta.
la mia cervicale ha subito lievi traumi dovuti ad un tamponamento e più volte sono ricorsa ai massaggi dell'osteopata che riesce anche ad alleviare la rigidità muscolare della mandibola causata dal bruxismo (e come forse ha già intuito è stata una mia idea).
ho già sospeso la cura di levopraid perchè temo sempre l'utilizzo dei medicinali.
credo seguirò il suo consiglio e farò una visita dall'otorinolaringoiatra.
porgo l'occasione per augurale buone feste
cordiali saluti

[#3]  
Dr. Alessandro D'Angelo

52% attività
0% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Col tempo il bruxismo può produrre alterazioni importanti dei denti che possono accorciarsi e lesionarsi e ciò può facilitare l'insorgenza di carie. Talvolta lo smalto può essere talmente danneggiato da lasciare scoperta la dentina, il che può velocizzare la successiva erosione. Alla lunga si possono verificare fratture o perdite dentali. Si può anche avere difficoltà ad aprire la bocca completamente ed aumento della sensibilità dei denti al caldo o al freddo. È, infine, da notare che la dolorabilità dell'articolazione temporo-mandibolare, se continuativa, può produrre comparsa di cefalea.
Riferisca agli specialisti, inoltre, il tamponamento subito per valutare eventuali attinenze con la problematica.

Porgo l'occasione ricambiare gli auguri di buone feste
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#4]  
Dr. Vincenzo Marcelli

40% attività
16% attualità
16% socialità
AGROPOLI (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Spesso il soggetto emicranico soffre anche di disturbi dell'equilibrio. Nel suo caso, la riduzione della frequenza della cefalea e l'incrementarsi dei disturbi dell'equilibrio potrebbe far pensare alla presenza di "equivalenti emicranici", definizione che si riferisce alla presenza di disturbi dell'equlibrio che sostituiscono la crisi dolorosa.
Concordo con il collega circa l'utilità di sottoporsi ad esame vestibolare.
Auguri
Vincenzo Marcelli

[#5] dopo  
Utente
Ringrazio voi dottori per le risposte.
negli ultimi giorni c'è anche stato un netto miglioramento fino alla scomparsa di questi capogiri.
credo comunque sia ora di sottopormi a qualche visita e, passate queste feste, provvederò a contattare sia un otorino che un centro cefalee.
grazie di nuovo
cordiali saluti