Senso di sbandamento, tremori involontari

Salve gentili dottori, sono un ragazzo di 19, premetto di essermi appena iscritto al forum e di non essere quindi, convinto di aver pubblicato la mia richiesta di consulto all'interno della sezione corretta.
Tutto é iniziato circa un mese fa, quando mi si sono manifestati sintomi che mi anno fatto temere, da soggetto ansioso, reduce da un periodo di forte stress e preoccupazione, di avere un infarto in corso.
Un paio di giorni prima di prendere la decisione di consultare il medico di famiglia si aggiunto un sintomo, lo sbandamento continuo accompagnato da sonnolenza(sbadigli e occhi lucidi).
Il medico dopo un'accurata visita ha evidenziato in miei problemi ansiosi, valutati come attacchi di panico e mi ha consigliato di prendere appuntamen con uno psicoloco. A distanza di un mese tutti i sintomi sono spariti, eccetto il senso di sbandamento e stanchezza, certi giorni continuo e altri giorni che si presenta solo la sera accompagnato da una sensazione di pressione alla nuca, tremori involontari del labbro superiore e formicolii alle dita della mano sinistra. Ho deciso di scrivere su questo forum perché ho scoperto di avere una piccola pallida(se non erro un linfonodo gonfio) dietro all'orecchio sinistro, senza un preciso motivo, a volte sento colare molto leggermente il naso e oggi ho starnutito leggermente, ma non mi sembra di presentare sintomi di raffreddore o di infezioni di questo genere.
Concludo aggiungendo che non o ancora avuto modo di andare dallo psicologo ma presto lo farò.
Vorrei comunque sapere se ho motivo di preoccuparmi.
Ringrazie anticipatamente i dottori e pongo i miei piú cordiali saluti.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
senza visitarla chiunque può dir poco.
Le sue vertigini soggettive e gli altri sintomi che descrive vanno senza alcun dubbio sottoposti all'attenzione di un Neurologo non virtuale.
Anche la pallina di cui parla va verificata: può trattarsi di un linfonodo rettivo di piccole dimensioni, ma senza palparlo resta solo una ipotesi.
Posso supporre che lei non abbia motivo di preoccuparsi: ma la visita dal Neurologo è fortemente raccomandata.
Faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, la ringrazio per la sua risposta cosí tempestiva, ho da poco scoperto in realtà di avere la pressione alquanto bassa (105/50), potrebbe essere questo la causa dei miei sintomi?
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Salve,
di alcuni si.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa