Pressione e ansia

Buongiorno
Mi chiamo Tiziana e ho 27 anni, purtroppo soffro di ansia e attacchi di panico. Il mio problema è che tutte le volte che mi misurano la pressione sono molto agitata mi spavento e la pressione sale...diciamo che i valori minimi sono sempre sugli 80-85 e la massima arriva a volte anche a 150...ho fatto l'ecocardio e risulta tutto ok, il cardiologo ha detto che il cuore è nella norma e anche gli esami del sangue sono a posto, il mio dottore dice che è un fattore ansioso quindi ogni tanto prendo qualche ansiolitico, però sono preoccupata lo stesso, il fatto di non riuscire a tenermi controllata la pressione mi spaventa. Preciso che i miei battiti cardiaci normalmente si aggirano tra i 70-80 al minuto...a volte anche al disotto dei 70 quando sono tranquilla...capita però se sono agitata di avere un pò di tachicardia.
Non so cosa fare e soprattutto a chi rivolgermi, vorrei stare tranquilla e riuscire a provarmi la pressione normalmente...
Ringrazio in anticipo per le risposte.
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
E' del tutto normale che uno stato d'ansia porti all'innalzamento dei valori pressori e alla tachicardia.
E' opportuno valutare insieme al suo Medico se sia utile rivolgersi ad uno Psicologo per un Consulto: se riesce a dominare l'ansia in questo modo potra' magari fare a meno dei farmaci, e ne trarra' beneficio anche la pressione arteriosa e la frequenza cardiaca.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della risposta..una curiosità è possibile misurare la pressione senza l'utilizzo di sfigmomanometro o apparecchiature digitali...ho letto che in base alle pulsazioni si può fare una misurazione approssimativa...
Grazie, saluti.
[#3]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
No. Le pulsazioni danno indicazioni sulla frequenza del battito cardiaco, ma non sulla pressione arteriosa.
Certe sitazioni possano indurre un battito alterato in presenza di una pressione arteriosa normale; ma allo stesso modo e' assolutamente possibile che accada l'esatto contrario. Un calcolo della pressione arteriosa in base alla frequenza delle pulsazioni e' pertanto priva di accuratezza scientifica.
Cordiali saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa