Utente
Salve,sono un uomo di 32 anni in ottima salute generale,pratico sport regolarmente da anni,non fumo e non bevo alcolici a parte un bicchiere di vino da tavola a pasto,non ho problemi di pressione che ogni tanto controllo,la notte mi corico e mi alzo al 90% sempre allo stesso orario (a parte quando capita di uscire il fine settimana e rientrare ad un orario più tardo) però ogni tanto durante la notte mi capita di svegliarmi piu di una volta. Il problema per cui vorrei un vostro gentile consiglio è il seguente,da qualche tempo quando sono in mezzo alla gente,oppure mi sento osservato o sotto pressione mi prendono delle vampate di calore con sudorazione sul viso e corpo,tutto ciò mi crea imbarazzo e continuo a sudare.. in principio abbinavo la cosa al fatto che facendo sport aerobico ho probabilmente una sudorazione più facile,infatti appena bevo acqua subito comincio a sudare,ma comincio ad avere l'impressione che nn sia questa la causa.Vi ringrazio molto della vostra disponibilità e di un eventuale consiglio su come possa muovermi per un eventuale controllo.

cordiali saluti

[#1]  
Attivo dal 2006 al 2009
Ha ragione, una causa, senza dubbio è presente, deve essere accertata, potrebbe risiedere in una infezione, infiammazione presente, non importa che sia esorbitante, basta che sia minima, quasi impercettibile, asintomatica, ma capace di produrre sintomi vaghi ed aspecifici; lei racconta di avere “nella zona genitale delle bollicine simili a piccole verrughe (a vista bollicine con punta bianca) 2 al testicolo sx sulla parte….”, queste potrebbero essere espressione proprio di quella infezione, infiammazione presente, che le provoca quei sintomi.
Una indagine completa del suo organismo, la verifica della possibilità della presenza di agenti patogeni, va effettuata; Un esame clinico è estremamente importante, poiché permette di evidenziare le cause che determinano i suoi sintomi, anche se vaghi ed aspecifici.

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore,grazie della risposta prima di tutto.Per quanto riguarda quelle piccole verruche sono andato dal dermatologo ed erano probabilmente a trasmissione sessuale,benchè io usi il preservativo in rapporti con donne che non conosco benissimo,non è stato sufficiente,comunque sono state bruciate ed eliminate.Successivamente se sono uscite altre 2 1 all'interno coscia e l'altra sempre intorno la zona genitale,sono tornato dal dermatologo e mi ha detto che erano in incubazione e le ha bruciate di nuovo,mi ha dato un integratore enegetico.Ora sembra che nn ci sia piu nulla.Andrò dal mio medico di famiglia e gli dirò del suo consiglio per delle analisi,le farò sapere.
grazie

[#3]  
Attivo dal 2006 al 2009

Infatti, come le avevo spiegato, un agente patogeno poteva determinare quei sintomi, le verruche dimostrano la presenza del papilloma virus, sulla cui eliminazione occorre essere sicuri, la semplice bruciatura delle verruche, non fornisce la sicurezza della sua effettiva rimozione. Il papilloma potrebbe essere accompagnato da altri agenti patogeni, che vanno cercati e identificati, per poter applicare una terapia mirata alla loro radicazione.

[#4] dopo  
Utente
..ah..sicuramente il suo è un giusto consiglio,mi chiedo perchè il dermatologo (che è pur sempre un medico specialista) non mi abbia consigliato la stessa cosa,pensi Dottor Moschini che dopo le bruciature gli dovevo chiedere io di disinfettare la zona trattata,anche perchè usciva un po di sangue,sono andato in una clicica Privata ed ho pagato 65,00 euro x questo trattamento.. com ne parlerò col mio medico di famiglia,grazie ancora.

[#5] dopo  
Utente
Volevo far presente un'altra cosa Dottore,non so se possa influire in qualche modo sul problema delle vampate con sudorazione il fatto che uso il Computer parecchie ora al giorno per lavoro,circa 8-10 il piu delle volte in maniera continuativa.. grazie ancora.

[#6]  
Attivo dal 2006 al 2009
Il computer non ha influenza, soprattutto ora che gli schermi sono al plasma, non emanano radiazioni nocive e la scatola contenente i componenti può essere tenuta lontana.
Una indagine completa dell’organismo, è sempre necessaria per verificare, spiegare i sintomi vaghi e aspecifici, che sono sempre espressione delle reazioni minime che avvengono nell’organismo, effettuate e mediate dal sistema immunitario. Il precoce riconoscimento di questi e le loro cause, permette una terapia precoce, mirata, che potrebbe prevenire ed evitare complicanze future.