Utente 846XXX
Buongiorno,
ho 26 anni e mi sono accorta di avere costantemente, da circa 1 anno, una temperatura corporea esterna sempre al di sotto dei 36 gradi.
per caso, perchè avevo una sensazione di freddo costante, ho iniziato a misurarmi la temperatura,pensando di avere una qualche sindrome unfluenzale o similia, ma la temperatura era sempre bassa, ho provato a cambiare termometro pensando fosse un errore di misurazione, ho provato in varie sedi non solo quella ascellare, in varie ore del giorno più e più giorni.
insomma, sembra che seguendo i ritmi circadiani, comunque la mia temperatura corporea non vada oltre i 35.9.
ho fatto alcuni esami, ma gli t3 t4 e tsh nella norma, indici di flogosi/allergie pure. le uniche alteratazioni sono la sideremia (bassa) e la pressione (bassa anch'essa) ma di cui ho sempre sofferto,eppure non avevo mai avuto problemi di questo tipo.
è possibile che questa sia la mia temperatura fisiologica? oppure è consigliabile indagare più a fondo, ad esempio sondando anche gli ormoni ipofisiari? certo alcune volte, quando si abbassa troppo divento estenica e rallentata (il mio problema infatti è che a lavoro con il condizionamento dell'aria spesso mi raffreddo e faccio davvero fatica, ma diversamente non ho molti problemi). Inoltre, ci sono particolari complicanze relative ad una temperatura troppo bassa? ho sentito dire che le difese immunitarie si abbassano, è vero?
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, ogni individuo ha più o meno una temperatura corporea di base, ma essa segue dei ritmi : circadiani, mensili (nelle donne), stagionali ed essendo omeotermi, viene regolata dal nostro organismo mantenendola in un certo range.La sua temperatura è di poco inferiore al "limite standard" di minima dei 36,0 °C. Gli ormoni tiroidei sono importanti ed un ipotiroidismo può rallentare il metabolismo ed abbassare di un pò la temperatura corporea ( ma non è il suo caso). Ma è anche vero che una alimentazione scarsa ( non solo quantitativamente ma anche qualitativamente ), con una bassa quantità di calorie in base al consumo giornaliero ed al proprio metabolismo, può ridurre anch'essa la temperatura corporea. Non è questa temperatura che farebbe abbassare le sue difese immunitarie.Cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it

[#2] dopo  
Utente 846XXX

Grazie, mi ha illuminato. non avevo valutato le calorie portate dall'alimentazione. effettivamente la mia scarsa attività a tavola giustificherebbe il tutto.
Grazie e buona giornata.