Utente 169XXX
Buonasera, chiedo scusa per il ripetere della domanda ma non ho ricevuto nessuna risposta in malattie infettive.

Sono molto preoccupato perchè 7 giorni fa ho avuto un rapporto sessuale completo protetto con una ragazza che conosco. Durante il rapporto oltre ad una masturbazione con le dita le ho praticato un breve cunnilingus.
Ho saputo che molto spesso fa le analisi per le malattie infettive (hiv, epatite b e c) ed ultimamente ha fatto anche le bhcg.
Sono molto preoccupato perchè ho paura di aver contratto l'hiv.
Il cunnilingus è stato breve e principalmente ha interessato i genitali esterni. Posso considerarmi a rischio? Devo fare le analisi per malattie infettive? Lei mi ha assicurato di essere negativa e ho visto le analisi di febbraio dove era tutto negativo. In più è donatrice di sangue ma mi ha detto che non può donarlo perchè ha fatto il piercing da poco e quindi si deve astenere dal donare per almeno 4 mesi (è possibile?). Inoltre non avevo lesioni al cavo orale (il rischio se c'é è comunque basso?)

La cosa che mi preoccupa è che da due settimane ha prurito diffuso con orticaria il medico le ha dato del cortisone in pasticche ed un antistaminico dicendo che poteva dipendere dal fegato (ha parlato di bilirubina). In più due giorni fa abbiamo avuto un altro rapporto completo protetto(in cui non ho praticato nè masturbazione nè cunnilingus) in cui ha avuto delle perdite anomale di sangue dalla vagina(devo preoccuparmi significa che ha qualche malattia infettiva?). Mi ha detto che fa spesso le analisi sia perché é donatrice di sangue, sia perchè suo padre purtroppo deceduto per carcinoma della vescica aveva l'epatite C e lei lo assisteva e per sicurezza ha fatto così spesso le analisi.

Chiedo scusa ma sono molto ansioso faccio terapia psicologica e psicofarmacologica per DAP con agorafobia e sono particolarmente impaurito dalle malattie in generale. (ipocondriaco)

Devo fare un test? ho paura anche di contagiare gli altri in particolare la mia famiglia.

Grazie mille spero che non cancellerete questo post è molto importante che io riceva una risposta.

Grazie.
Grazie mille.

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

mi sembra che la persona che frequenta ha molto a cuore la sua saluta visti i numerosi controllli a cui si sottopone, in più il fatto che sia donatrice di sangue oltre che darle un connotato di estremo altruismo (dovremo farlo tutti) le da la possibilià di essere controllata oltremodo.

quindi direi, nonostante i limiti di una valutazione a distanza, di stare tranquillo.

cordiali saluti e buon ferragosto
Marco Catani
http://www.marcocatani.it
Il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 169XXX

Grazie per la risposta... scusi se faccio un'altra domanda.
Ammettendo che la persona in questione sia HIV+ qual è la probabilità di averla contratta?

[#3] dopo  
Prof. Marco Catani

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
direi scarsissima, anche se non assente.

non mi sembra, sempre con i limiti di una valutazione a distanza, che non sia questo il caso.

cordiali saluti e buon ferragosto
Marco Catani
http://www.marcocatani.it
Il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale