Utente 456XXX
Buongiorno,
sono qui a chiedervi un consulto sulla situazione che si è innescata dai miei ultimi esami del sangue, perchè nessuno è in grado di darmi risposte convincenti (il mio medico di base non ha più voglia di fare niente) ed io purtroppo oltre che un'ipocondriaca allucinante sono anche ingegnere (= mi documento su internet notte e giorno, leggo trattati, consulti, tesi, pdf, incrocio dati, stabilisco nessi e giungo a risultati che equivalgono sempre a "sei morta"). E' iniziato tutto con esami del sangue annuali di controllo, che ho chiesto al mio medico di base. Lui, lavativo, mi ha risposto con un "vai al laboratorio e fatti il pacchetto check up donna che paghi meno che col ticket". Così ho fatto (spendendo anche 170€). Gli esami erano tutti ok tranne sideremia e ferritina.SIDEREMIA 46 (DONNE 60-180) / FERRITINA 14 (10-291) / GLOB.ROSSI 4,72 (4,00-5,20) / EMOGLOBINA 14 (12-16) / EMATOCRITO 43,6 (37-47) / MCV 92,4 (82-99).

Dato che non mai avuto la ferritina bassa, ho fatto delle ricerche e mi sono convinta di avere un sanguinamento nel tratto digerente. Ho fatto gli esami all'ultimo giorno di ciclo, ma non ho cicli abbondanti e al 5* giorno le perdite sono quasizero, quindi non credo possa dipendere da quello. Da circa 2 mesi mi stavo alimentando di testa mia per perdere qualche kg, cercando di seguire indicazioni salutiste/vegetariane ma in modo scostante e fai da te. Non mangio quasi per nulla carne rossa, ma pesce sì... Convinta di avere qualcosa di orribile corro a fare ecografia all'addome, che risulta del tutto negativa. Contemporaneamente faccio il controllo annuale dalla ginecologa, con ecografia transvaginale, e risulta tutto normale. Non smetto di documentarmi e mi convinco che ho ancora bisogno di risposte. Vado da un internista, col quale avvio una discussione scientifica di 2 ore sulle mie analisi (ci siamo anche divertiti :/), mi visita, non trova nulla, e mi dice a conclusione degli accertamenti di fare ricerca sangue occulto su 3 campioni. Riporto l'esito ritirato ieri.
CAMPIONE1= 56; CAMPIONE2= 3; CAMPIONE3=INFERIORE ALLA RILEVABILITA'. IL CUT-OFF è 100ng/mL
Ovviamente il fatto che ci siano tracce di sangue per me è positività, cut off o meno...e comunque anche se fosse stato negativo non mi sarei convinta. Adesso voglio fare una colonscopia e una gastroscopia, ma mi sento allo sbando perchè mi danno tutti della matta e questi sono esami anche complicati... Vorrei ridosare la ferritina, ma da tre giorni ho una mega infezione alla gola con muco, catarro e tosse, e ho letto che potrebbe risultare alta per ragioni indipendenti dal ferro...quindi è inutile.
Vorrei sapere da voi: 1) cosa mi consigliate di fare in generale 2) tra quanto posso ridosare la ferritina 3) ma se si assumono integratori di ferro per compensare il ferro basso e poi si ridosa la ferritina, non si corre il rischio di occultare un possibile sanguinamento interno?
Grazie mille
ps. avrei altre mille osservazioni, ma ho finito i caratteri :-/

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Premessa: il medico di famiglia si può cambiare in qualsiasi momento!!!! (se non lo si fa è SOLO PIGRIZIA).


1) GLI INGEGNERI DEBBONO FARE GLI INGEGNERI!
Non se ne abbia a male ma è come se io volessi fare i calcoli per il cemento armato leggendo qua e la su internet, altrimenti mi suiciderei per aver buttato al vento 6 anni di medicina, 4 di specializzazione, 3 di dottorato e 2 di master........
2) la ferritina, si altera per infiammazioni croniche ed intense e non per un mal di gola di 3 giorni
3) Dosare la ferritina (e la sideremia) dopo una terapia marziale serve a vedere se l'assorbimento del ferro avviene regolarmente.

In una donna in età fertile la prima causa di anemia è la perdita mestruale.

Resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 456XXX

Evviva, una riposta da uno scienziato!
:)

Non sottovaluti gli ingegneri però, purtroppo possono cose che gli altri nemmeno immaginano... :/
Ho fissato la colonscopia per il mercoledì della prossima settimana, spero davvero che non ci sia nulla di grave ... sono ossessionata dal pensiero della ferritina bassa e delle sue cause, e non posso ridosarla ancora per un bel po' perchè ora ho il ciclo, poi sarò in preparazione pre colon, e dopo la colon per chissà quanto tempo potrei risultare ematicamente debilitata!

E se fosse scesa ancora? Sarebbe la prova certa che c'è una perdita da qualche parte.. (lo so, sembra che parli di tubature, e invece purtroppo si tratta di me! :( )

Grazie mille per la sua risposta, spero di poterle riscrivere quando avrò qualche nuova informazione

ps. sto cercando di cambiare medico di base, non si tratta di pigrizia ma è difficile sceglierne uno senza avere nessun riferimento andando alla cieca ... il mio è stato un bravo medico per tanti anni, la sua preparazione è indiscussa e mi sono sempre fidata, ma purtroppo ultimamente davvero ha perso la voglia di lavorare e quindi anche la sua utilità...ma anche andare da un medico a caso di cui non so se posso fidarmi non è saggio...non esiste un database dei migliori medici al mondo? :)

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Nei paesi anglosassoni il family doctor si sceglie in base al CV.
Mi aggiorni.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 456XXX

Buongiorno,
rieccomi piu preoccupata che mai :(
la colonscopia non l'ho fatta, complice il caldo che mi ha scoraggiato.
in compenso ho dosato ieri nuovamente sideremia, ferritina e transferrina, più emocromo.

la ferritina risulta scesa ancora, ora ho 12 :((((
invece il ferro stranamente è rientrato nella norma, da 46 a 88.
com'è possibile?
come vanno interpretati questi risultati?

ferritina : 12 (era 14 un mese fa)
sideremia: 88 (era 46 )
trasferrina: 250
globuli rossi 4,46 (era 4,72)
emoglobina 13,5 (era 14)
ematocrito 41,2 ( era 43,6)
MCV 92,4 (era uguale)
MCH 30,3 (era 29,7)
MCHC 32,8 (era 32,1)

per favore vi sarei grata se mi poteste rispondere al più presto, sono veramente angosciata e sto pensando di annullare le vacanze. come vanno interpretati questi risultati? che malattia potrei avere? da chi devo andare? un ematologo?

aggiungo che non ho assunto integratori di ferro, solo aumentato il consumo di carne e frutti di mare.

grazie

[#5] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Esami sovrapponibili ai precedenti.
Un ingegnere dovrebbe conoscere il concetto di "ordine di grandezza".
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 456XXX

Carissimo dottore,
Può essere più preciso e soprattutto chiarire un po' i miei dubbi? Lei cosa diagnostica da questo quadro, cosa mi farebbe fare?
Il ferro è salito di parecchio, non mi sembra sovrapponibile al precedente anche volendo pensare a variazioni di misura ...
Mi tratti bene ho tanta paura :(

ps. dimenticavo, da circa 7 anni assumo zoloft, sono arrivata a 150mg al giorno, ma dalla fine di maggio sono scesa a 100mg. Ho letto da qualche parte che l'uso a lungo termine di zoloft può causare anemica sideropenica per via del malassorbimento del ferro, può essere una concausa? Non ho mai avuto la ferritina bassa, ma sempre intorno ai 30-35, però l'anno scorso non l'ho misurata e l'incremento da 100 a 150 ha riguardato l'ultimo anno-anno e mezzo...

[#7] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Mai trattato male nessuno, specialmente un ingegnere donna!
Una carenza di ferro può essere dovuta a perdita (nella donna prima causa è il ciclo e, a seguire, sanguinamenti dal tubo digerente).
Altra causa scarsa introduzione di Fe con la dieta o, infine, malassorbimento intestinale.
Occorre indagare in queste due direzioni.
Se lei con una dieta ricca di ferro o con ferro per os vede risalire i valori abbiamo escluso il malassorbimento ma ci resta il dubbio di una dieta povera di ferro.
Il resto occorre fare esami.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia