Utente 664XXX
Salve,
come prima mando un saluto a tutto lo staff MedicItalia per il Vostro grande operato per il Vostro continuo aiuto che dato ogni giorno. Auguri e complimenti per tutto.
Vorrei esporre il mio quesito per sapere e capire se posso intervenire in qualche modo.sono un ragazzo di 37 anni con problemi di salute inerenti alla spalla,avendo purtroppo svolto per lo più mansioni manuali sin da ragazzo,ma andiamo in ordine finite le scuole medie precisamente nel 1987 ho iniziato a lavorare nell’Impresa Edile di mio padre lavoro svolto fino al 1991 anno per cui ho dovuto lasciare causa servizio militare,finito il servizio di leva più un annodi ferma sono ritornato al mio paese dove per circa due anni ho svolto la mansione di autista di autobus per un azienda privata dopodiché l’azienda mi ha lasciato a casa e quindi ho ripreso il lavoro con mio padre fino al 1999 anno in cui mio padre andando in pensione ha chiuso l’Impresa,dopodiché avendo il lavoro la clientela e l’attrezzatura ho riaperto l’Impresa a mio nome per circa 5 anni (fino a Dicembre 2004) poi per via del mio stato di salute ho preferito chiudere per cercare un lavoro più leggero,mandando vari curriculum sono stato assunto come Vigilantes presso una azienda di Forli per un anno e presso una azienda sempre di Vigilanza di Lecce per un 4/5 mesi ancora dopodiché dovendomi operare per un nuurinoma della cauda equina (data intervento marzo 2003) mi sono dovuto licenziare ora non lavoro percepisco un trattamento economico (categoria IOART) di circa 450,00 €,ora vorrei sapere se ho i requisiti per chiedere anche se a distamza di tempo una “Causa di Servizio”.Qui sotto vi riporto una RM la prima di tante fatta nell’anno 2004,che e quella che credo sia la prima ad essere valutata in esame da una commissione nel caso vi fossero i requisiti per tentare una causa,da allora ne ho fatte svariate ma capitemi non potrei mai stare qui a scriverle tutte mi auguro che questi pochi dati bastino per avere un Vostro responso abbastanza dettagliato su cosa e come potrei procedere.

Esami: Rm Colonna Lombare

Referto.

All’altezza del 3° caudale del corpo di L2,nel contesto della cauda equina,si evidenzia piccola area ovoidale,a margini netti,tenuemente ipointensa nelle sequenze T1 pesate ed iperintenza in quelle pesate in T2 che divarica le radici nervose. Opportuno completamento diagnostico con m.d.c. paramagnetico e.v.
Non evidenti significative alterazioni discali ai livelli L1-L2 ed L2-L3. Piccoli noduli intraspongiosi di Schmorl alla limitante somatica inferiore di L3 ed L4.
Modesta riduzione dello spazio L5-S1 con lieve protrusione discale posteriore mediana.
Regolare l’ampiezza del canale vertebrale.

Grazie per il Vostro consulto.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent.mo Utente 66461,
la dizione "causa di servizio" riguarda una prestazione dei dipendenti pubblici in genere.
Dai lavori che lei ha svolto non compare una assunzione in enti pubblici.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Utente 664XXX

Carissmo Dott.re Mancini grazie per la Sua cortese risposta,mi sono sbagliato volevo dire Malattia Professionale.
chiedo scusa ancora.

[#3] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente 66461,
non ravvedo nella descrizione dei lavori da lei svolti una possibile correlazione tra la malattia indicata alla schiena ed il curriculum lavorativo.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#4] dopo  
Utente 664XXX

I.mmo Dott.re Mancini,

vorrebbe dire che il fatto di aver svolto quasi sempre mansioni per lo più manuali non bastano a motivare una simile richiesta?,io a tuttoggi sono in cura per via di dolori lombosciatalgici,e vero che cè stato di mezzo un intervento per l'asporatzione di un neurinoma della cauda equina ma è pur vero che vi sono protrusioni a livello cervicale dorsale e lombare riconducibili ai lavori manuali,tutto sta nel documentare il tutto e dimostrarlo,non crede?.
saluto in attesa di un Suo riscontro.

[#5] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente 66461,
tutto è possibile ma personalmente non ravvedo grandi possibilità nella riuscita della sua domanda.
Comunque tentare non le costa nulla, magari si rivolga ad un patronato per la richiesta di malattia professionale allegando le certificazioni mediche ed i referti degli esami strumentali unitamente ad un certificato rilasciato dal suo medico curante dove vengano riportate le mansioni svolte ed i disturbi lamentati durante gli anni.
Poi presenti il tutto all'Inail (faccio riferimento ad una struttura di patronato così le possono illustrare meglio l'iter da seguire e controllare di persona i documenti e la domanda da presentare per evitare errori di compilazione o altro9.
Buona fortuna
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni