Utente 143XXX
buongiorno dottori,in seguito infortunio sul lavoro scendendo dal carrello elevatore ho subito un cedimento del ginocchio con dolore lancinante in parole povere ho visto le stelle recandomi al pronto soccorso mi hanno effetuato rx con esito negativo e con riposo di 3gg inseguito il secondo giorno le cose si sono complicate il ginocchio sie gonfiato quasi come un pallone mi sono recato al pronto soccorso visitamdomi mi hanno dato 20gg di riposo consiglindomi una RMN.Fatta RMN con esito: sovvracarico mediale-femorale con sofferenza condrale del condilo,Iperpressione esterna della rotula con sofferenza condrale della faccia laterale. Premetto che nel 2004 ero stato operato al menisco mediale dx.Recandomi dall'ortopedico chirurgo la diagnosi e sospetta lesione del residuo del menisco mediale e plica sinoviale intervento fissato per il 02.02.10.Il mio dubbio é, perche L'INAIL non mi ha ricosciuto l'infortunio passadomela come malattia comune perche ero stato operato al ginocchio nel 2004?.Dopo l'intervento non avuto mai problemi.quello che mi rammarica e che lINAIL tira acqua al suo mulino nonostante che mi sono infortunato sul lavoro.Ora chiedo a voi dottori cosa devo fare burocraticamente per farmi riconoscere l'infortunio??

[#1] dopo  
Dr. Maria Assunta Pasquarelli

24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente, riporto le sue parole: "scendendo dal carrello elevatore, ho subito un cedimento del ginocchio"; credo che la decisione dell'ente sia condivisibile in quanto non mi pare vi sia stata una causa violenta.
Per quanto riguarda il ricorso, puo' recarsi presso un Patronato ove le spiegheranno il da farsi.
Le auguro buona serata
Dr. maria assunta pasquarelli

[#2] dopo  
Utente 143XXX

Grazie per la risposta dottore, scendendo dal carrello elevatore dell'azienda non stavo lavorando a casa mia, il fatto sta che sono con le stampelle da un mese vivo da solo, non riesco neanche a piegarmi per andare in bagnoe per tutto quello che riguarda l'igiene personale.Da quel che ho capito e che si trova sempre un cavillo per non risarcire i danni. Buona serata anche a lei

[#3] dopo  
Dr. Maria Assunta Pasquarelli

24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente, e' vero, occorre l'occasione di lavoro ma anche la causa violenta. Ad ogni buon conto, si rechi pure presso un Patronato come le dicevo.
Le auguro una buona guarigione. A disposizione per eventuali necessita' future.
Dr. maria assunta pasquarelli

[#4] dopo  
Utente 143XXX

Ringrazio dovutamente per la risposta mi rechero ad un patronato e successivamente da un medico legale,quello che mi irrita che lavoro da 25 anni mai avuto un 'infortunio sul lavoro ho sempre contribuito e per un trauma non violento sicche per un cedimento del ginocchio sul lavoro non mi venga riconosciuto l'infortunio. personalmente non voglio ne soldi ne altro voglio solo andare a lavorare ed avere il mio ginocchio come un mese fà. La ringrazio di nuovo per il suo consiglio e per la sua disponibiltà