Utente 132XXX
buonasera, ho 47 anni e da 15 affetta da tiroidite dai Hishimoto. La mia tiroide e' atrofizzata e assumo Eutirox da 150. Di conseguenza devo fare accertamente ogni sei mesi. Ho subito un intervento per dermofibrosarcoma Protuberans da 14 anni ed ora mi hanno riscontrato ernie cervicali.
Lei pensa che potrò aver diritto ad un punteggio di invalidità, almeno da passare alla categoria protetta?
grazie in anticipo

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
La tiroidite di Hashimoto lascia poco spazio a punteggio soprattutto se ben controllata ed asintomatica.
Il dermofibrosarcoma ha percento 0 o (ci credo poco) l'11% (cod 9322).Le erinie cervicali devono essere valutate sella loro sintomatologia e solo questa potrà dirci se potrà rientrare nelle categorie protette.
Ci credo poco, ma non lo escludo.

[#2] dopo  
Dr. Maria Assunta Pasquarelli

24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente, condivido quanto riportato dal collega. La sua situazione e' da valutare in sede di visita esaminando contestualmente le risultanze degli esami di laboratorio circa la funzionalita' dell'organo.
Per le ernie cervicali, stesso discorso: da valutare clinicamente, specie per la compromissione delle radici nervose. E' comunque opportuno che lei faccia domanda.
Buona serata
Dr. maria assunta pasquarelli

[#3] dopo  
Utente 132XXX

VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER LA CELERITA.
PROVERO' CMQ A FARE DOMANADA DI INVALIDITA' ANCHE PERCHE' LE ERNIE CERVICALI DOVUTE AD INFORTUNIO, CON LESIONE ULNARE E NEVRALGIA AL TRIGEMINO, TUTTO QUESTO DOPO LA CADUTA RENDONO LA MIA MANSIONE LAVORATIVA PARZIALMENTE INVALIDANTE, CONSIDERANDO CHE LAVORO AL COMPUTER E CHE UTILIZZANDO IL MOUSSE MI SI INFIAMMANO LE RADICI NERVOSE E SPESSO RIMANGO COMPLETAMENTE BLOCCATA.
PER LA TIROIDITE DI HISHIMOTO, PURTROPPO, DEVO SEMESTRALMENTE SOTTOPORMI AD ESAMI . C'E' STATO UN PERIODO CHE NON FUNZIONAVA BENE E MI HA PORTATO AD EMORAGGIE, FERRO BASSISSIMO E LA FORMAZIONI DI FIBROMI CHE STO CURANDO. PURTROPPO, MI RENDO CONTO CHE MI CAUSA UN SACCO DI DISTURBI.
VI FARO' SAPERE
GRAZIE

[#4] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
guardi che se erie le sono state rstorate come infortunio sul lavoro non possono essere valutate in comm inv civile

[#5] dopo  
Utente 132XXX

BUONASERA,

MA COME E' POSSIBILE CHE SE LE ERNIE SONO STATE PROVOCATE DA UN FORTE TRAUMA NON SONO RICONOSCIUTE?
IL DANNO NON ERA PREESISTENTE E CON LE ERNIE E TUTTO QUELLO CHE MI COMPORTANTANO CI DEVO CONVIVERE E LAVORARE.
ALLORA ANCHE LA NEVRALGIA DEL TRIGEMINO NON E' DA CONSIDERARE?CON TUTTE QUESTE PROBLEMATICHE IO FACCIO VERAMENTE FATICA A SVOLGERE IL MIO LAVORO AL COMPIUTER.
NON CHIEDO CHE MI VENGA RICONOSCIUTA UNA PENSIONE DI INVALIDITA' MA ALMENO LA CATEGORIA PROTETTA.
MI SCUSI TANTO MA, CHI MI PRENDE PIU' AL LAVORO CON QUESTA PATOLOGIA? CHE LAVORO POTREI FARE IN FUTURO, VISTO IL MOMENTO NON E' FAVOREVOLE DOVE LAVORO?
GRAZIE IN ANTICIPO

[#6] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
mi scusi ma lei ha parlato di infortunio
------------------------
PERCHE' LE ERNIE CERVICALI DOVUTE AD INFORTUNIO, CON LESIONE ULNARE E NEVRALGIA AL TRIGEMINO, TUTTO QUESTO DOPO LA CADUTA RENDONO LA MIA MANSIONE LAVORATIVA PARZIALMENTE INVALIDANTE,
------
io le ho risposto che se l'infortunio è sul lavoro e tale è stato riconosciuto non potrà essere riconosciuta invalida civile essendolo già da lavoro.
Nel caso l'infortunio non ofsse "da lavoro" allora potrebbero quelle patologie valutate ine inv civile.
LA nevralgia del trigemino segue lo stesso discorso.

[#7] dopo  
Utente 132XXX

Gent.mo dottore,
la patologia relativa ad ernie e nevralgie del trigemino sono dovute ad infortunio. Il mio perito ha attributo il 9% di invalidita' permanente.
Ora aspetto la risposta del perito dell'assicurazione aziendale.
Dopo aver avuto il punteggio finale, posso rivolgermi alla Asl per l'iscrizione alla categoria protetta unendo la tiroidite e il melanoma?
quanto e' il minimo punteggio per appartenere a tale categoria?

grazie

[#8] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
Deduco infortunio sul lavoro indi non possono essere valutate in commissione invalidi