Utente 164XXX
Buongiorno, mio padre (61 anni) è stato portato in ospedale domenica sera alle 23.30;è caduto da un sentiero in montagna ed è caduto su dei massi per c.ca 50 metri in un canalone. Dicono che è il primo che si salva cadendo da quel monte, ed ha riportato una frattura esposta della gamba,il ginocchio rotto, una microfrattura al collo oltre alle numerose escoriazioni in tutto il corpo. Il fatto è questo,mio padre è da domenica sera immobile,sdraiato in un letto di ospedale con dolori atroci alla gamba, non ancora curata, perchè i dottori vogliono effettuare una risonanza magnetica per vedere meglio questa frattura del collo prima di effettuare qualsiasi intervento, ma questa risonanza viene rimandata perchè mio padre non è in pericolo di vita!E capisco che ci siano prima i casi più gravi ma questo pover'uomo va avanti a morfina e non riesce più a sopportare il dolore alla gamba!La risonanza è stata segnata per il 1° luglio ma è mai possibile che in un ospedale ci sia da attendere 4 giorni in quelle condizioni per un esame?Fatto quello poi dovranno decidere se intervenire prima al collo o alla gamba ma far passare tutti questi giorni così è atroce.Chiedevo se possono esserci degli estremi per una denuncia o cos'altro perchè così veramente è una cosa indecente!Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

che vuol dire "non curato"?
non posso entrare nel merito organizzativo di quell'ospedale, perchè non conosco le ragioni che inducono i medici a non intervenire subito sulla frattura esposta di gamba o a non effettuare una RM d'urgenza.
A volte un esame viene rinviato di qualche giorno per permettere una detumefazione della parte colpita, in modo da avere delle migliori immagini diagnostiche.

Se intende fare un reclamo, potrebbe rivolgersi all'Ufficio Relazioni con Il Pubblico di quell'ospedale.
Meglio sarebbe parlare con i medici e chiedere loro le informazioni del caso.

Ci tenga al corrente, se lo desidera.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it