Utente 164XXX
Salve, a seguito di un intervento chirurgico per l'esportazione di un seminoma al testicolo sx, da alcuni giorni mi è stato rilasciato il tesserino per le esenzioni sanitarie con il codice 048 per neoplasia testicolare.
Alla ASL mi hanno consigliato di fare domanda di invalidità civile e legge 104.
Mi domando, visto che non dovrò fare terapie ma controlli ogni sei mesi ( analisi e TC ) per circa 7 anni, ho i requisiti per fare domanda di invalidità civile e richiesta della legge 104?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009

Gentile Signore,

per la Legge 104/92 è necessaria la cosiddetta "connotazione di gravità", che consiste nei requisiti medico-sociali, ovvero nella necessità di cure continuative che richiedano frequenti controlli clinici, diagnostici e terapie di un certo rilievo, che comportino un notevole disagio e spostamenti continui; penso che non sia il suo caso.

per l'invalidità civile, dipende dalle sue condizioni generali e dalla prognosi che i medici le hanno fatto sulla malattia tumorale.
Nel caso del seminoma, la prognosi è assai favorevole, se l'asportazione del testicolo è avvenuta per tempo e se sono state escluse metastasi.

La domanda d'invalidità civile, però, dipende da cosa lei si aspetta da tale riconoscimento; se lavora e ha un reddito, penso che non dovrebbe importarle più di tanto.
Anche considerando che l'esenzione ticket (codice 048) le viene riconosciuta a prescindere dal grado d'invalidità e solo per la diagnosi tumorale.

invalidità civile
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/178-legge-104-92-handicap.html
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=86486
http://www.medico-legale.it/invalidita'_civile.html
http://www.medico-legale.it/handicap_legge_10492.html

Cordiali saluti.

Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 164XXX

Gentile dott. Corcelli, la ringrazio per la sua risposta chiarificatrice. Infatti a distanza di poche settimane dall'intervento chirurgico, ho ripreso la normale vita di tutti i giorni e con meraviglia mi sono sentito spinto dagli impiegati ASL a fare domanda d'invalidità, pur avendomi visto in buono stato di salute.
Credo che se c'è invalidità, sia una percentuale molto bassa.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
ma soprattutto se lavora e ha un reddito, l'invalidità civile non le serve a nulla
e nel suo caso nemmeno ad avere il pass per il parcheggio

il mio augurio più fraterno è quello di una guarigione completa, dato che le premesse sono buone

Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it