Utente 160XXX
Ambulanza ospedaliera,con medico a bordo,si dirige in ospedale(40km);durante il trasporto il paziente muore per cause naturali ; per consentire il soccorso il mezzo si ferma.Il magistrato allertato ,dispone che la salma sia consegnata ai parenti che,vorrebbero trasportarla verso il loro domicilio servendosi dell'agenzia funebre di loro proprietà.Il medico,seguendo una disposizione ospedaliera,fa trasportare la salma all'obitorio ospedaliero, con il carro funebre convenzionato con l'ospedale.
Chiedo cortesemente :era necessario scomodare il magistrato(mortenaturale )? Chi aveva potere decisionale sul trasporto della salma? Ringraziamenti.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
come è stata posta la diagnosi di morte naturale?
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Utente 160XXX

Cosi' dice il medico allorquando un parente ragiungendo l'ambulanza già ferma(distante appena 5km dal domicilio dell'ex paziente),racconta del dolore al petto e al braccio accusato dal congiunto(il paziente quando è stato visto dal medico non parlava, però respirava);irritandosi alquanto,richiama il magistrato che dispone : salma da consegnare ai parenti;cosi'non è stato perchè è stata portata (contro la loro volontà)all'obitorio, posto a 35km,con un carro(molto) funebre(poco)"non gradito"; a Lei esperto, chiedo cortesemente altre due cose :i parenti non potevano trasportare la salma con il loro carro funebre? Ancora, chi ha potere decisionale sul trasporto della salma in questa machiavellica storia;il magistrato,il medico, i parenti? ;parenti e salma hanno dovuto percorrere altri 40km per giungere a destinazione, con sproloqui di molti e astensione di uno:il defunto !!

La ringrazio e saluto cordialmente...160230.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-legale-e-delle-assicurazioni/173052/Quesito-posto-30-09-10-utente160230

non le era ancora stato risposto perché la sua domanda non ha alcuna pertinenza medico-legale; ci mancherebbe che ora ci mettiamo anche ad occuparci di competenze sui trasporti funebri.

Visto che è intervenuto un magistrato, la cosa migliore è quella di chiedere a lui.
Non se la prenda, ma la medicina legale si occupa di ben altro!

Buona serata.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it