Utente 100XXX
Buongiorno.
Recentemente mi è stata riconoscuta dall' Inail la malattia professionale per problemi alla schiena lombalgia.
Volevo chiedere se ho mal di schiena a chi mi devo rivolgere per il certificato medico per stare a casa dal lavoro all' Inail o al mio medico di base con l'Inps?.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

la certificazione di malattia, sia in regime INAIL che in regime INPS, dev'essere sempre fatta dal suo medico di famiglia;

se l'assenza dal lavoro è determinata da una riacutizzazione sintomatologica della malattia professionale, il suo medico di famiglia può farle un certificato di "ricaduta di malattia professionale" entro il termine revisionale di 15 anni dal riconoscimento della malattia professionale e purché l'assicurato non abbia abbandonato il lavoro che ha determinato la malattia da più di 3 anni.
Resta inteso che spetta poi sempre all'INAIL accertare se vi sono i requisiti per il riconoscimento di tale temporanea o se dirottare la pratica all'INPS come malattia comune.

http://www.medico-legale.it/infortunio_inail.html
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/165-infortunio-inail.html

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 100XXX

Grazie della sua risposta.

Cordiali saluti