Utente 192XXX
sono una ragazza di 27 anni e godo di ottima salute, a parte uno spiacevole inconveniente che mi è accaduto 3 ani fa quando mi sono rivolta ad un reparto di chirurgia maxillo facciale per effettuare una estrazione del 8° inferiore.
il dente mi è stato tolto in sala operatoria (non perchè il dente fosse in una posizione anomala, ma per incapacità del chirurgo!). dopo alcuni giorni si presenta un ascesso che curo con antibiotico, e la situazione si risolve, anche se io sento ancora dolore.. effettuo una radiografia di controllo e il risultato è la presenza di pezzo radicolare...torno dal chirurgo che programma l'intervento per l'estrazione della radice, sempre in sala operatoria...la mattina dopo l'intervento ho parestesie alla lingua...tutt'ora non sento i sapori, sento sempre formicolio in bocca, ho la sensazione di avere la lingua bruciata e ho un sacco di problemi all'articolazione temporo mandibolare, dolore alla testa. la mia vita è cambiata, ovviamente in peggio. Le chiedo gentilmente, è possibile ottenere un risarcimento danni? La ringrazio dell'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

in effetti, il suo caso merita interesse sotto l'aspetto medico-legale.
Per una valutazione più precisa occorrerebbe visionare le radiografie pre-operatorie, per capire quale fosse la posizione esatta del dente e la documentazione clinica.
Le suggerisco di rivolgersi ad un medico-legale della sua zona per un consulto.

Cordiali saluti.

http://www.medico-legale.it/cenni_colpa_medica.html
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/239-colpa-medica-malasanita.html
https://www.medicitalia.it/mariocorcelli/news/259/COLPA-MEDICA-andare-in-penale-o-in-civile
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 192XXX

gentilissimo dott. Corcelli la ringrazio per l'attenzione, le dico che prima dell'estrazione ho effettuato una tc dentascan all'arcata inferiore e una radiografia, dove si dimostrava la presenza della radice. Ovviamente ora non poso dirle se la posizione della radice era "pericolosa", ma sono sicura, dato che ho già fatto vedere le immagini ad un esperto del caso che il dente non si trovava in una posizione che potesse rendere difficolta l'estrazione. il consenso informato ovviamente l'ho firmato, ma in questo non vi è alcun riferimento a danni di tipo neurologico e in particolar modo al nervo linguale...le dico inoltre, data la sua gentilezza, che dopo l'intervento ho avuto problemi all'articolazione temporo mandibolare,(già effettuata rm che descrive lussazione dei dischi articolari che prima non avevo)dovuti all'alterazione della masticazione, visto che faccio fatica a sentire il cibo in bocca!!! le chiedo cortesemente, secondo lei ci sono le prerogative per affrontare una causa civile? la ringrazio nuovamente.
scusi l'insistenza, ma sono veramente esasperata dalla situazione.

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
quando scrivo che il suo caso merita interesse, volevo appunto significare che esiste un fumus di responsabilità; è necessario, però, prima, esaminare bene il caso, le radiografie, sentire il parere di un odontostomatologo; il tutto coordinato da un medico legale.

Buona serata.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it