Utente 194XXX
Salve Vorre fare 3 denunce (penali) prima che sia troppo tardi. Troppo tardi perche' ho continui dolori e a quanto pare non esiste un rimedio ne farmaceutico ne' chirurgico a cio che mi e' stato fato 3 anni fa circa..I fatti risalgono al 2007 in cui mi operai per un varicocele di 3 grado senza aver firmato il consenso informato .. In quel ospedale successe di tutto . Premetto che lavoravo e non sono mai stato da uno psicologo - psichiatra prima di quel intervento..Be successo cio che non mi sarei mai aspettato qualcosa che mi ha rovinato l'esistenza mia e non solo mia ..Venni operato e gia dopo alcune ore inziai a vedere un arrosamento sullo scroto anche se l'intervento era stato all'inguine ..Andai a chiedere tutto spaventato spiegazioni a ki mi ha operato ma fece orecchie da mercante ..Andai a casa iniziai a preoccuparmi vedendo lo scroto man mano gonfiarsi di un liquido che poi cercando su internet capii fosse idrocele ..Ma invece di darmi qualche cura o qualche spiegazione a riguardo mi fu prescritta una visita psichiatrica urgente.I miei genitori non sapendo cosa fare mi mandarono da uno psichiatra ch mi sedo x 20 giorni con potenti siringhe e base di psicofarmaci .. Nel frattempo si andava formando sempre di piu l'idrocele ( ho tutte le ecografie fatte). Quindi dopo 1 mese dovetti riandare a lavorare ero stato da poco assunto fossi s tato interinale avrei perso pure il lavoro ..Quindi avevo paura di fare certe mansioni con questo testicolo pieno di liquido ma per i dottori stavo bene ..Passati 3 mesi andai di nuovo a kiedere spiegazioni e mi fu detto che l'idrocele si era formato " perche mi ero agitato in ospedale" ma basta fare una semplice ricerca su google per capire che sono fesserie queste poiche' si forma quando vengono legati i vasi linfatici nell'intervento e il testicolo reagisce producendo quel liquido che nel 50 per cento dei casi se non si riassorbe da solo entro un certo periodo di tempo va operato ..Prima di operarmi mi feci aspirare il liquido ma gia sapevo che la mia vita era segnata.Mi fu aspirato ma dpo 3 giorni torno ' come prima ..Allorche cambiai giustamente ospedale x fare questo intervento di idrocele che a quanto pare da molti urologi di questo sito viene visto come un successo ma non e' proprio cosi ..Anche qui nn fui avvisato di niente .. e un taglietto una cosa da niente .. Qui il consenso informato l'ho firmato ma nn mi fu detto niente ..Be questi urologi in pratica fissano testicolo li tolgono li rimettono e credono che torni tutto come prima ma non e' proprio cosi ..Siccome questo testicolo fissato mi ha sempre dato fastidi sia quando mi masturbavo sia a livello di cute cicatrizzata esteticamente inguardabile e poi dolori pruriti fitte continue anche ora le ho a distanza di 3 anni.. Vorrei chiedere se ho diritto a un risarcimento io per questo testicolo che mi crea sempre dolore ma non so come dimostrarlo e se c'e' ipotesi di reato nell'operarmi senza darmi indicazioni sulle complicanze

[#1] dopo  
 Staff Medicitalia.it

44% attività
16% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
ci risulta che lei abbia già inviato molte richieste con altrettanti account registrati su medicitalia, ed oggi torna nuovamente alla carica con una nuova richiesta che verte sempre sullo stesso tema.

Deduciamo quindi che non ha ancora trovato il modo di risolvere il suo problema, quindi le chiediamo il perchè si ostina a cercare online una soluzione che non può arrivarle attraverso questo mezzo: si rechi da un professionista in carne ed ossa e faccia presente la sua situazione.

Se lo ha già fatto e, come immagino, vuole raccontarci che tutti i medici d'Italia sono d'accordo per "proteggere" chi l'ha operata nella sua città, allora si rivolga ad un legale: di sicuro un avvocato non può essere accusato di interessi di casta e di difendere a priori il chirurgo che l'ha operata.

Grazie per la collaborazione e cordiali saluti,
staff@medicitalia.it