Utente 952XXX
Salve dottori tutti. Vi ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità, che cmq avete in questi anni, su queste pagine dimostrato. Vi disturbo per chiedere alcune informazioni in merito ad un incidente stradale di cui sono stato vittima in data 23/02. Mentre ero in sella alla mia bicicletta, un automobilista in retromarcia non avvedendosi della mia presenza mi ha urtato, nel cadere ho riportato una distorsione del ginocchio sx. Subito portato a pronto soccorso dopo le radiografie sono stato congedato con 7 giorni di riposo S.C..Passati i 7 giorni non avvertendo nessun miglioramento ho provveduto a prenotare una visita da un ortopedico che in seguito a riscontrato una sospetta lesione del legamento crociato anteriore, consigliandomi una Risonanza Magnetica per conferma. Ecco il referto della R.M. : In corrispondenza della giunzione corpo-corno posteriore del menisco interno si apprezza banda lesionale di slaminamento intrasubstantia. Il legamento crociato non è più riconoscibile nel suo tratto prossimale ed intermedio come per rottura. Non aggiungo altro poichè non lo ritengo importante. Sicuramente quindi dovrò sottopormi ad un intervento per la ricostruzione del LCA, come precedentemente consigliatomi dall'ortopedico. Tenendo presente che dovrò attendere un determinato periodo di tempo per ottenere la disponibilità all'ospedale, giungo alle domande: In base alla vostra esperienza, io ho solamente compilato il CID doppiamente firmato e consegnatolo all'assicurazione, per vostra esperienza come dovrei comportarmi?. L'assicurazione mi ripagherà la lunga attesa prima dell'operazione? Tenendo presente che sono uno studente e questa "avventura" mi toglierà la possibilità di prendere parte ad almeno una sessione di esami, posso sperare che almeno questo danno mi venga risarcito? Inoltre concludo per oltre un anno mi sono sottoposto a delle visite da uno psicologo per alcuni problemi non attinenti all'incidente, conoscendomi ho una reale paura di cadere nuovamente in tutti quei problemi che con impegno e costanza ero riuscito a superare, posso sperare anche in questo in un risarcimento per danno psicologico?. Concludo in fine, oltre che con il ringraziarvi con il porvi un'ultima domanda: quando è avvenuto quest'incidente mi trovavo, come adesso visto che non posso muovermi, fuori casa per studio e ho dovuto affrontare il tutto da solo, per non rimanere realmente zoppicante e piangente, non avendo molta esperienza in merito, ho 19 anni e questo è il primo incidente che vivo,come voi mi consigliate di agire, quanto mi dovrei aspettare come risarcimento in base al referto della Risonanza Magnetica?. Scusate se mi sono prolungato, vi ringrazio sinceramente per il vostro aiuto, di cui in questo momento ho bisogno. Grazie ancora. A presto.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
le consiglio di sottoporsi ad un accertamento medico legale diretto ovvero di farsi visitare da uno specialista in medicina legale in quanto la valutazione della rottura di un legamento crociato può oscillare da un 2% ad un 7% a seconda della compromissione dei movimenti.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni