Utente 205XXX
Salve, un saluto a tutti, vi espongo la mia domanda:
Mio padre attualmente ha 60 anni e nel 2008 gli è stato concesso l'assegno di invalidità categoria IO(ART.2 LEGGE 12/06/1984, N. 222) importo circa 950 euro, perchè ha un problema all'anca tanto che ormai camminava zoppicando perchè la gamba sinistra era diventata più corta della destra.
nel 2009 si è operato e gli hanno messo una protesi che ha ridotto il dolore.
Ora è in attesa della prima revisione triennale dell'assegno.
Vorrei sapere se l'operazione che ha effettuato può portare alla non riconferma dell'assegno.
Considerate che lui ormai non lavora più da quando gli hanno concesso l'assegno perchè il suo mestiere è stato per tutta la vita il muratore e ormai non poteva più farlo per il problema all'anca ed ora con la protesi comunque ogni movimento sarebbe rischioso e comunque una gamba ora è sempre più corta dell'altra.
Poi la visita per la riconferma viene effettuata come la prima volta o valutano tutto dalle carte?
la percentuale precisa di invalidità non la sò, comunque nella lettera di accettazione della domanda era scritto:
"RICONOSCIUTA LA RIDUZIONE A MENO DI UN TERZO DELLA CAPACITA' DI LAVORO IN OCCUPAZIONI CONFACENTI ALLE ATTITUDINI PERSONALI"

Grazie a tutti per le risposte.

Luigi

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
la patologia riconosciuta dall'Inps come causa di invalidità qual'è esattamente?
Ovvero perché zoppica? Artrosi dell'anca?
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Utente 205XXX

non ne sono proprio sicuro ma credo di si ma non ci e mai arrivata una lettera con la diagnosi e la percentuale.

[#3] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
GEnt. Utente,
non esistono punteggi per la valutazione inps.
Chiedevo quali erano le patologie scritte magari nel certificato del proprio medico curante.
Buona serata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#4] dopo  
Utente 205XXX

si, la patologia mi sembra che era proprio quella.
poi si è operato ma ha diminuito solo il dolore ed è rimasto il problema, comunque non puo fare nessun sforzo.
considerate che poi il suo lavoro nella vita e stato fare solo il muratore e non potrebbe proprio ritornare a farlo.

[#5] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
se l'inps ha concesso l'assegno la prima volta vuol dire che la situazione è veramente grave; le rammento, comunque, che deve comunque sottoporsi a visita quindi le preoccupazioni in questo momento non hanno motivo reale.
Rechi con se tutti i documenti del caso al momento della visita.
Buona serata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#6] dopo  
Utente 205XXX

La ringrazio per la risposta, ma quello che volevo capire è se la protesi era un elemento da parte dei medici dell'inps che può far ritirare l'assegno o in ogni caso non viene considerata come una miglioria.