Utente 645XXX
Cari dottori,
Vi scrivo perchè ho bisogno di capire se ho i margini per fare una visita con relazione medico-legale per fare un ricorso o meno per quanto riguarda un infortunio inail che ho avuto nel 2009 è per cui mi hanno dato l'8% che sommato ad un precedente infortunio ad itinere nel 2002 per cui mi era stato dato anche li l'8% ora mi sono visto riconoscere in totale il 14%.
Quello che voglio sapere e se secondo voi è giusto quanto mi è stato riconosciuto nell'ultimo infotunio del 2009,dove ho riportato una lesione del legamento gleno-omerale medio alla spalla destra,una lesione del corno posteriore del menisco mediale interno,ed una lesione del legamento peroneo-astralgico alla caviglia sinistra,dove per queste tre lesioni mi è stato riconosciuto l'8%.
Vi sarei grato se mi vorreste aiutare ,perchè con uno stipendio da 1300 euro e una famiglia con due figli prima di dare incarico ad un medico e pagarlo per una relazione voglio essere sicuro che ho un'invalidità maggiore a quella che mi hanno dato all'inail,cioè non voglio andare a giocare una schedina!!!
Infatti se la mia invalidità dovesse essere maggiore di quanto mi hanno dato mi affiderò ad uno specialista e a un avvocato per fare ricorso e riuscire ad arrivare almeno al 16% sommandolo all'8% del precedente infortunio e quindi poter avere la rendita minima.
Spero di essermi spiegato bene.Grazie per il vostro aiuto anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

non è possibile dirle se la valutazione fatta dall'INAIL sia corretta o meno, perché non sono le lesioni quelle da valutare, ma la conseguenza delle lesioni, cioè la limitazione funzionale che esse producono nei distretti del corpo interessati dal trauma; perciò, per fare una valutazione è indispensabile una visita medico-legale.

Trattandosi di infortunistica del lavoro, dato che ha problemi economici, le consiglio di rivolgersi ad un Patronato, che potrà assisterla "gratuitamente", facendola visitare da un proprio medico-legale per valutare se vi siano le condizioni per un ricorso amministrativo.

infortunio inail
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=4

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it