Utente 249XXX
Gentile dott. vorrei chiederLe, informazioni su alcuni infortuni, le spiego: nell' anno 2005 lavoravo come postino trimestrale, mentre facevo il mio giro, (quel giorno pioveva) si spezza il filo del freno post. la ruota anteriore scivola ed io cascai con i glutei a terra, tornato in ufficio il Direttore mi disse di recarmi in ospedale, in quanto avevo forti mal di schiena,così mi recai al pronto soccorso, li mi riscontrarono fratture dei processi trasversi L1, L2, trascorsi due mesi circa, mi recai all'INAIL per chiudere l'infortunio, non perchè ero guarito, ma solo perchè avevo fatto domanda di assunzione in una Azienda di trasporto pubblico, quindi non mi sono curato, ok, e sono stato assunto come autoferrotranviere a tempo determinato, l'inail mi ha riconosciuto il 6% che cita come segue: dolorabilità pressoria in regione lombare, contrattura della muscolatura paravertebrale, limitazione dolorosa ai gradi estremi di tutti i movimenti del tronco, irradiazione dolorosa all'arto inf. sin. debole positivit del Las gue.; dolore.
Visto che il dolore persisteva ho fatto RMN dove vi erano fuoriuscite erniarie L4, L5, da premettere che mai in vita mia avevo sofferto con la schiena, portai la rmn dal medico dell'inail ma mi disse che l'ernia non era dovuta all'infortunio, allora feci domanda d'invalidità civile nel 2007 dove mi riconoscevano il 35% con ernia in sovrappeso, in quanto pesavo 106 kg, e cataratte congenite inoperabili in quanto su capsula post., nel 2008 vinco il concorso come autoferrotranviere, altro infortunio non riconosciuto dall'inail e passato per inps conttracolpo, nel dicembre scorso 2011 mentre mi recavo a casa nel traggitto lavoro/casa ad un semaforo due auto mi tamponano, provocandomi il colpo di frusta, dopo 88 gg di infortunio l'inail mi assegna altri 2 punti d'invalidità che con la formula gabrielli diventa 1 totale 7% e da tener presente che anche qui ho fatto le RMN rachide cervicale e dorsale e cita: cervicale Si studia il tratto di rachide compreso tra C1-D4 pressochè rettificata la lordosi fisiologica;allineamento conservato. regolare morfologia ed intensità del segnale dei corpi vertebrali; sono presenti discrete manifestazioni di uncoartrosi e spondilodiscartrosi con processi osteofitosici che tendono a ridurre l'ampiezza del canale vertebrale in sede paramediana, sopratutto a sinistra, nel tratto C4-C7, segni di disidradazione a carico dei dischi intersomatici in esame (modicamente ridotti in altezza quelli da C4 a C6) ma non immagini riferibili ad ernie discali. regolare morfologia ed intensità del segnale del midollo spinale.: RMN lombosacrale piccola focalità erniaria contenuta paramediana Dx a livello L4-L5.
la domanda è questa posso fare l'aggravamento inail o Malattia Professionale inail o invalidità con legge 104( forse mi saprà consigliare Lei) e che cosa mi capita con il lavoro posso essere licenziato? ho 4 anni di servizio e circa 7 di contributi.Grazie per la V/s disponibilità. P.S. l'ultimo infortunio l'ho chiuso io i medici non volevano chiuderlo.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

per il riconoscimento dei permessi lavorativi ai sensi della legge 104/92 non ha i requisiti, perché l'handicap dev'essere grave

per i 2 infortuni, le hanno valutato un 7% complessivo mettendo insieme quello delle fratture delle apofisi traverse L1 e L2 e quello del colpo di frusta cervicale; le ernie discali lombari erano assai probabilmente preesistenti, anche se la sintomatologia algodisfunzionale può essere stata slatentizzata dal trauma.

Da quanto descrive non vi sono elementi per poter chiedere un aggravamento dell'infortunio e non si tratta di malattia professionale.

infortunio inail
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=4


Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 249XXX

Gntile Dott.re la ringrazio per la Sua cortese disponibilità, mi risulta che nelle tabelle delle M.P. inail vi sono malattie non tabellate quale la spondilodiscoartrosi, visto che attualmente ho forti emicranee, perdita di forza nelle braccia con conseguente stanchezza a tal punto da dovermi mettere al letto per l'intera giornata, blocchi continui con la schiena, da dover camminare appoggiato, non riuscendo ad alzarmi dal letto, con una frequenza di durata di questi sintomi 25 gg su 30, poi da tener conto il lavoro che svolgo, servizio urbano, buche, avvallamenti, mezzi di trasporto che producono forti vibrazioni, mi chiedevo cosa posso fare oltre che soffrire? E che tipo di esenzione per fisioterapia, massaggi, medicinali, cosa posso fare? visto che ho invalidita civile del 35% P.S. ho referti radiografici risalenti a due mesi prima delle fratture del 2005 ero in ottima salute. grazie

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
ribadisco che secondo me la guida di autobus non equivale alla guida di trattori, mietitrebbia, vendemmiatrici
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 249XXX

La ringrazio per il suo consulto.

[#5] dopo  
Utente 249XXX

La ringrazio per il suo consulto ma Le ricordo, che il lavoro che svolgo attualmente è stato inserito nei lavori USURANTI, ma il mio interesse è non ottenere la pensione o una qualsiasi forma di indennizzo, (cosa che i Medici Legali valutano e cercano di tirare l'acqua al proprio mulino "INAIL") Le ripeto la domanda posso ottenere qualche agevolazione per medicine o cure mediche? o devo dedurre che i Medici che mi hanno visitato e consigliato sul da farsi sono degli incompetenti?

[#6] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente, un lavoro può essere usurante per motivi diversi da quelli di una specifica malattia professionale

Quanto ai medici legali che tirerebbero l'acqua al mulino dell'INAIL, non so a chi lei si rivolga; per quanto mi riguarda, deve sapere che sono stati tra i più accaniti contestatori del nuovo regime INAIL che dal 2000 indennizza non più la capacità di lavoro ma il danno biologico;
la invito a leggere il mio articolo, ove parlo dei pro e dei contra del nuovo regime
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=4

Purtroppo, con la percentuale di invalidità che le è stata riconosciuta non può avere alcuna agevolazione per le spese mediche.

Non ho poi capito la sua domanda riguardo ai Medici che l'hanno visitato e consigliato: perchè dovrebbero essere degli incompetenti?
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#7] dopo  
Utente 249XXX

Buona sera eccomi di nuovo per un consulto il mio quadro clinico è nel tempo peggiorato con sintomi di anestesie e blocchi agli arti inferiori e superiori anche durante la guida del bus (ma questo lo tengo per me) operato alle cataratte circa due anni fa operazione che non è andata bene non per il risultato del trapianto del cristallino ma per la cataratte secondarie formatesi dopo tre giorni dall'intervento e secchezza oculare, tornando alla spondilodiscartrosi volevo un consulto perchè spesso mi capita di avere forti mal di testa e al collo con scosse elettriche che mi costringono a stare molto a letto ed uso frequente di aulin ma il dolore non passa è cronico in una settimana almeno capita tre volte ho fatto molte assenze al lavoro ed ora devo recuperare perchè altrimenti perdo il 30% della paga quindi sto bene o sto male devo lavorare posso fare qualche cosa?
P.S.
rispondo alla domanda del Dr.Mario Corcelli (Non ho poi capito la sua domanda riguardo ai Medici che l'hanno visitato e consigliato: perchè dovrebbero essere degli incompetenti?)
perche avevo riferito al medico inail che anche se non ero guarito ed avevo giramenti di testa e blocchi alle gambe hanno accettato la chiusura dell'infortunio da me richiesta con risposta del medico inail di fare la richiesta di aggravamento che sicuramente sarebbe stata accettata (io al loro posto non avrei accettato la chiusura ed avrei avvisato l'azienda e/o l'asl ferrovie che sulla loro accoglienza c'è un giro di vite a rischio) ( io mi blocco ma sul serio gambe e braccia)