Utente 172XXX
salve,
sono un ragazzo di 28 anni della sicilia sto preparando una pratica per l'invalidità civile, le mie patologie sono le seguenti:
-sinusopatia cronica con tac
-deviazione setto nasale
-emicranea con aurea, attacchi almeno una volta ogni settimana, quando mi viene devo per forza andare a letto e per tutto il giorno sono "quasi morto", per il forte dolore vomito e per 2-3 giorni ho senzazione di vomito , debollezza e mal di testa.
- cefalea cronica da 10 anni
-e da rx in toto colonna vertebrale eseguita in ortostatismo ( ho eseguito tale rx su consiglio del medico legale che cura la mia pratica) presenta : scoliosi sinistro- convesa del tratto dorso- lombare. diminuita la fisiologica cifosi dorsale e la lordosi lombare. pisizione antalgica?
l'arto inf di sinistra appare sollevato rispetto il contro laterale di mm5. ristretto posteriormente lo spazio intersomatico tra L5-S1.
-visus 6/10 dx e 6/10 sx
su consiglio del medico legale che sta curando la mia pratica ho effettuato un rm all'encefalo dalla quale risulta ( trascrivo solo cio che è rilevante ) : in regione sopra tentoriale il sistema ventricolareappare lievemente asimmetrico per sn maggiore del dx.
dilatazione degli spazi perivascolari con prevalenza a sede sublenticolare dal lato sn.
minima iperintensita subependimaria del sistema ventricolare sopra tentoriale

vi volevo domandare cari dottori:
1) la rx alla colonna vertebrale e il relativo referto è rilevante per l'invalidità civile?
2) la rm all'encefalo e il relativo referto è rilevante per l'invalidità civile?
3) sia la rm che la rx non l'ho eseguita in ospedale ( tempi abnormi di attesa) ma in strutture convenzionate è un problema?
4) con queste patologie che percentuale di invalidità posso raggiungere?
grazie aspetto una vostra risposta, e vostri consigli

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
ogni accertamento è utile per il riconoscimento della invalidità civile in quanto consente di porre una migliore diagnosi medico legale.
Per quanto attiene alla localizzazione geografica dell'accertamento (pubblico o privato) è più importante che l'accertamento sia stato ben diagnosticato e repertato.
In merito alla percentuale di invalidità ottenibile, senza una visita diretta è francamente impossibile porre una prospettiva in quanto il problema alla schiena necessita di un accertamento diretto da parte del medico.
Le consiglierei una visita neurologica di controllo per il problema della cefalea e per la risultanza dell'accertamento della risonanza magnetica.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Utente 172XXX

grazie dottore per la risposta , se mi è permesso le volevo porre un'ultima domanda io soffro di blefarite cronica che mi causa secchezza oculare , questo è rilevante per l'invalidità civile.
grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
come le ho indicato, ogni patologia va dichiarata alla Commissione.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni