Utente 115XXX
gentili dottori,
avrei bisogno di un parere circa la valutazione dei postumi del rachide cervicale ed il relativo risarcimento del danno.
in particolare mi chiedevo se può essere considerata dal medico legale una radiografia eseguita due anni dopo che si è verificato l'incidente e dalla quale emerge una perdita della normale lordosi cervicale.
grazie.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

a mio parere tutta la documentazione sanitaria disponibile deve essere visionata ed analizzata ai fini della valutazione dell'invalidità permanente
Tuttavia è possibile che dall'esame della documentazione, anche relativa ad accertamenti strumentali eseguiti a distanza dall'evento lesivo, possano emergere dati significativi sia a favore del nesso di causalità tra l'evento e le lesioni riportate, ma anche in senso opposto, che potrebbero portare ad escluderlo.
In particolare, tenga presente che l'immagine di "perdita della normale lordosi cervicale" può non essere determinata esclusivamente da un pregresso trauma distorsivo del rachide cervicale.

Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 115XXX

gentile dott. Mascotti,
innanzitutto la ringrazio per la risposta, credo che utilizzerò comunque la radiografia anche perchè i dolori sono ancora presenti.
prima dell'incidente non avevo mai avuto dolori del genere.
grazie ancora e buon lavoro.