Utente 251XXX
Buongiorno, in data 29\11\2011 ho subito un infortunio sul lavoro dovuto allo schiacciamento della mano sx con conseguenti fratture di tre metacarpi (mancino). Ho subito un intervento di osteosintesi con fili di k. e circa due mesi fa un altro intervento per sospetta pseudoartrosi, rivelatasi poi inesistente.La mano comuunque riporta ampie cicatrici e dalla parte del v dito perdita di sostanza muscolare. Sono stato molto generico nel spiegarLe il mio caso poichè il mio dubbio nasce riguardo a un altro aspetto. Oggi l'inail dopo 8 mesi ha chiuso l'infortunio , ho fatto la visita medico legale e la dott.ssa dopo un'apparente superficiale visita mi ha liquidato dicendomi che per ora mi avrebbe attribuito il minimo per poi rinviare la valutazione definitiva tra sei mesi dopo aver fatto una risonanza magnetica perchè vuole vedere come la mano si comporta nella normalità.Quello che non ho capito è il significato del minimo che la dottoressa mi vorrebbe attribuire, ossia minimo indennizabile o minimo tabellare?La ringrazio in anticipo. Buona sera.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

la frase che il sanitario dell'INAIL ha pronunciato è abbastanza sibillina, per cui per sapere cosa intendesse, a meno di chiederlo alla diretta interessata, sarà opportuno attendere la comunicazione scritta dell'Ente Previdenziale.
Per esperienza diffido delle anticipazioni "a voce" dei giudizi medico-legali, in quanto spesso vengono disattesi nella formalizzazione dei provvedimenti.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]